Enciclopedia

cordèlla, sf. Piccolo nastro usato sugli abiti come ornamento. ~ fettuccia. 
cordellìna, sf. 1 Nastro usato per allacciare gli abiti. ~ cordoncino. 2 Piccola treccia portata intorno alla spalla da soldati e ufficiali quale segno distintivo. 
cordellìno, sm. Tipo di tessuto in cui le righe in diagonale sono in rilievo. 
cordellóne, sm. Tessuto a coste in rilievo di seta o di lana. 
Cordenòns Comune in provincia di Pordenone (15.485 ab., CAP 33084, TEL. 0434). Centro industriale (cartiere e prodotti tessili). Gli abitanti sono detti Cordenonesi
corderìa, sf. 1 Fabbrica di corde. 2 Nei cantieri e negli arsenali, officina per la fabbricazione di cavi e simili. 
Cordèro Lànza di Montezèmolo, Giusèppe (Roma 1901-1944) Militare. Quale ufficiale, nel 1943 comandò il Centro militare clandestino di Roma. Venne fucilato alle Fosse Ardeatine. 
Cordévole Torrente (72 km) del Veneto. Nasce dal gruppo del Sella e confluisce nel fiume Piave. 
cordiàle, agg. e sm. agg. 1 Detto di sentimento che viene dal cuore. ~ sentito. 2 Affabile, affettuoso, amichevole. ~ caloroso. <> freddo. 3 Abbordabile. ~ accessibile. 4 Che fa bene al cuore. ~ tonico. 
sm. 1 Bevanda, liquore, che corrobora. 2 Brodo con uova stemperate e succo di limone. 
cordialità, sf. 1 Qualità di chi è cordiale; calore, espansività, giovialità. ~ affabilità. 2 Saluto affettuoso, sincero. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)