Enciclopedia

Corifènidi Famiglia di Pesci Actinopterigi comprendente il genere Corifena. 
corifèo, sm. 1 Capo dell'antico coro greco. ~ portavoce. 2 Capo di una corrente artistica, di un partito e simili. ~ guida, propugnatore. 
Corigliàno Càlabro Comune in provincia di Cosenza (36.615 ab., CAP 87064, TEL. 0983). Centro agricolo (coltivazione di olivi e agrumeti) e industriale (prodotti alimentari). Nelle vicinanze si trova il monastero di Santa Maria del Patir, del XII sec. e il castello Compagna, del XV sec. Gli abitanti sono detti Coriglianesi
Corigliàno d'Òtranto Comune in provincia di Lecce (5.627 ab., CAP 73022, TEL. 0836). 
Corinàldo Comune in provincia di Ancona (5.236 ab., CAP 60013, TEL. 071). 
corindóne, sm. Minerale le cui varietà preziose sono conosciute come rubino e zaffiro. 
Corinna o l'Italia Romanzo di Madame de Staël (1807). 
Corinth, Lovis (Tapiau 1858-Zandvoort, Olanda 1925) Pittore tedesco. Tra le opere Ragazza nel letto (ca. 1895, Brema, Kunsthalle) e Autoritratto con lo scheletro (1896, Monaco, Neue Pinakothek). 
Corìnto Città della Grecia (23.000 ab.) capoluogo della Corinzia e porto del Peloponneso. Situata allo sbocco occidentale del canale omonimo. Centro commerciale (industrie alimentari) e agricolo (agrumi, olive, frutta, ortaggi e uva); è sviluppato anche il turismo. Nei pressi si trovano le rovine dell'antica città di cui rimangono il tempio di Apollo, l'agorà e l'acropoli. Fu centro storico molto famoso già all'inizio del primo millennio a. C., sede dei giochi istmici dedicati a Poseidone e centro commerciale di primaria importanza. Scatenò la guerra del Peloponneso, lottò contro Atene e fu alleata di Sparta di cui divenne nemica nel corso della guerra corinzia. Centro della lega achea divenne capitale dell'Acaia, provincia romana. 
Canale di Corinto 
Canale marino che mette in comunicazione il mar Egeo con il mar Ionio. Fu aperto nell'istmo di Corinto tra il 1883 e il 1893; è lungo 6.345 m, largo 24 e profondo 8. 
Golfo di Corinto 
Insenatura del mar Ionio tra la Grecia sudoccidentale e il Peloponneso settentrionale. Dal 1893, tramite il canale di Corinto, è in comunicazione con il mar Egeo. È lungo circa 75 km. 
Corìnzia Nomo (143.000 ab.) della Grecia, capoluogo Corinto. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)