Enciclopedia

Còrno di Rosàzzo Comune in provincia di Udine (3.193 ab., CAP 33040, TEL. 0432). 
Còrno d'Òro Insenatura della Turchia, nel mar di Marmara, sulla sponda europea del canale di Bosforo. 
Còrno Gióvine Comune in provincia di Lodi (1.249 ab., CAP 20070, TEL. 0377). 
Còrno Grànde Vetta più elevata (2.912 m) del Gran Sasso d'Italia. 
Cornovàglia Penisola della Gran Bretagna tra la Manica e il canale di Bristol. Il territorio è prevalentemente collinoso con coste alte e incise. È protesa verso ovest dove termina con Land's End, il punto più occidentale dell'Inghilterra. È abitata da popolazioni celtiche fin dalla preistoria, fu conquistata dai sassoni nel IX sec. Divenne contea sotto Guglielmo il Conquistatore e ducato nel 1337. 
Cornovècchio Comune in provincia di Lodi (231 ab., CAP 20076, TEL. 0377). 
cornubianìte, sf. (pl.-i) Roccia metamorfica dura e compatta formata dalla trasformazione di scisti argillosi venuti a contatto col magma. 
cornucòpia, sf. Vaso a forma di corno, simbolo dell'abbondanza. 
Cornucopia del fanciullo, La Opera di filologia e poesia di A. von Arnim e C. Brentano (1806-1808). 
Cornùda Comune in provincia di Treviso (5.313 ab., CAP 31041, TEL. 0423). 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)