Enciclopedia

dakotaPopolazione amerindia della famiglia Sioux, stanziata in origine nella regione dei Grandi Laghi e organizzata in tribù (santee, yankton, teton). I dakota furono sottomessi solo nel 1864. Oggi vivono in riserve assegnate dagli stati del Montana, del Dakota del Sud e del Minnesota. 
Dakota del NordStato degli USA (634.000 ab., 183.119 km2) posto al confine con il Canada. È pianeggiante a est, mentre presenta degli altipiani a ovest, attraversati dal fiume Missouri. La ricchezza economica si fonda sull'agricoltura (cereali) e sull'allevamento del bestiame. È ricco di risorse minerarie (petrolio, lignite e gas naturale) e possiede una notevole attività industriale (alimentare, meccanica ed elettrotecnica). La capitale è Bismarck. 
Dakota del SudStato degli USA (693.000 ab., 199.730 km2), caratterizzato da un vasto altopiano, con vette che raggiungono i 2.207 m, nel gruppo dei Black Hills. La produzione si basa sull'allevamento del bestiame e connesse industrie di trasformazione, affiancate da industrie minerarie (oro, argento, petrolio, ferro). Fino al 1889 costituiva lo stato unico del Dakota con il Dakota del Nord. La capitale è Pierre. 
dal, prep. art. m. pl.Composta da da e il. 
DalFiume (520 km) della Svezia, formato dall'unione dei fiumi Västerdal e Österdal. Sfocia nel golfo di Botnia. 
Dal Fèrro, Scipióne(Bologna 1465-Bologna 1526) Matematico. Fornì la regola per risolvere algebricamente le equazioni di terzo grado. La sua opera, andata perduta, conteneva probabilmente problemi di geometria risolti con l'uso del compasso. 
Dàl Molìn, Tommàso(Altissimo, Vicenza 1902-Desenzano 1930) Aviatore italiano. Fu tra i primi a superare i 500 Km/h. 
Dàl Molìn, Tommàso(Altissimo, Vicenza 1902-Desenzano 1930) Aviatore italiano. Fu tra i primi a superare i 500 Km/h. 
Dal Pózzo, Pàolo(Firenze 1397-1482) Astronomo e matematico, aderì al gruppo di astronomi che, nel XV sec. a Firenze, iniziò gli studi di astronomia e geografia; fu collaboratore di Brunelleschi nella realizzazione della cupola del Duomo di Firenze e costruì lo Gnomone solstiziale in Santa Maria del Fiore, molto importante perché gli consentì di stabilire l'inclinazione dell'ellittica. 
Dal tuo al mioRomanzo di G. Verga (1905). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)