Enciclopedia

damascàre, v. tr.Lavorare il panno a damasco, fiorami. 
damascàto, agg. e sm.Di tessuti realizzati in cotone, lino o fibre miste, sul diritto dei quali appaiono disegni in rilievo. I damascati sono usati soprattutto per tappezzerie, biancheria da tavola e simili. 
damascatùra, sf.Il damascare. 
damaschinàre, v. tr.Decorare una superficie metallica con intarsi d'oro e d'argento. 
damàsco, sm.(pl.-chi) Tessuto di seta di filati diversi ma di un solo colore il cui disegno, in genere a fiorami, risalta per contrasto di lucentezza sul fondo. 
DamàscoCittà della Siria (1.326.000 ab.), capitale dello Stato. Sorge sulle pendici dell'Antilibano, tra cui svetta il monte Herbon. Centro di molti traffici commerciali, è un fiorente mercato agricolo (cereali, tabacco, ortaggi e frutta) e sviluppata è anche l'industria tessile, conciaria e alimentare. Non mancano piccole imprese artigiane, continuazione della vecchia tradizione araba (tappeti, damaschi, armi cesellate). Capitale aramaica nel 1000 a. C., fu soggetta a molte dominazioni (assiri, persiani, babilonesi). Divenne possesso romano a opera di Alessandro Magno nel 66 a. C. Fu conquistata dai musulmani nel 635 e venne incorporata nell'impero ottomano nel 1076, rimanendovi fino al 1918, quando entrò a far parte del mandato francese. Dal 1940 è la capitale dello stato indipendente della Siria. Numerosi sono i monumenti islamici conservati, l'Accademia Araba, le moschee, tra le quali quella degli Omayyadi. 
Damāsco 
Distretto (1.363.000 ab.) della Siria, ai confini con il Libano. 
Damaskinos, Dimitrios Papandreu(Dobritsa 1889-Atene 1949) Arcivescovo di Atene di religione ortodossa. Fu reggente di Grecia dal 1944 al 1946. 
DàmasoNome di papi. 
Damaso I 
(304?-384) Santo, papa dal 366. Si batté in collaborazione con l'imperatore Teodosio e con Sant'Ambrogio contro le eresie ariane e donatiste. 
Damaso II 
(-Roma 1048) Papa per ventiquattro giorni, nel 1048. 
D'Amàto, Enrìco(Roma 1932-) Attore e regista italiano. Affermatosi come attore al Piccolo Teatro di Milano, ha collaborato con Strehler e con altri importanti registi teatrali. Ha lavorato anche come attore e regista televisivo. Si ricordano Vita č sogno (1980) e Il precettore (1983). 
DàmbelComune in provincia di Trento (432 ab., CAP 38010, TEL. 0463). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)