Enciclopedia

Dàndolo, Andrèa(?-1298) Ammiraglio veneziano. Perì in una battaglia contro i genovesi a Curzola. 
Dàndolo Andrea 
(Venezia 1307-1354) Doge di Venezia dal 1343, lottò contro Genova e contro i turchi, ai quali riconquistò Zara. Fu anche insigne giurista e curò una raccolta di tutti i trattati stipulati tra Venezia e gli stati italiani (Liber blancus) e levantini (Liber albus). 
Dàndolo, Enrìco(Venezia 1107?-Costantinopoli 1205) Ammiraglio, doge di Venezia dal 1192, fornì le navi (cinquanta galee) per la quarta crociata (1202-1204). Vinse più volte in mare i pisani e, in cambio dell'aiuto offerto durante la crociata, ebbe l'appoggio delle truppe cristiane per riconquistare Zara e per assaltare Costantinopoli (1204). Sotto la sua amministrazione, Venezia conobbe un periodo di splendore economico e culturale. 
Dàndolo, Francésco(?-1339) Doge di Venezia dal 1329. In battaglia contro gli scaligeri acquisì Bassano, Treviso, Castelfranco e Ceneda (1337-1338). 
Dàndolo, Giovànni(?-1289) Doge di Venezia dal 1280. 
Dàndolo, Mìlly(Milano 1895-1946) Scrittrice italiana di numerosi romanzi di vena romantica. Tra le opere, È caduta una donna (1936) e Croce e delizia (1944). 
Dàndolo, Vincènzo(Venezia 1758-Varese 1819) Chimico. Tra i suoi lavori, sono da ricordare le traduzioni delle opere di A. Lavoisier e C. Berthollet, oltre al manuale Fondamenti della scienza fisico-chimica (1795). 
DandongCittà (524.000 ab.) della Cina, nella provincia del Liaoning. 
dandy, sm. invar.1 Chi segue i dettami della moda più raffinata nel comportamento e soprattutto nell'abbigliamento. ~ elegantone. 2 Tipo di imbarcazione da diporto. 
danelaw, sm. invar.In Inghilterra, territorio abitato dai danesi invasori, corrispondente alla Northumbria, alla Mancia orientale e all'Anglia orientale. 
Danelija, Georgij(Tbilisi 1930-) Regista cinematografico russo. Diresse A zonzo per Mosca (1966) e Kin-dza-dza (1987). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)