Enciclopedia

Dannati di Varsavia, IFilm di guerra, polacco (1957). Regia di Andrzej Wajda. Interpreti: Teresa Izewka, Wienczylaw Glinski, Stanislaw Mikulski. Titolo originale: Kanal 
dannàto, agg. e sm.agg. 1 Condannato all'inferno. <> redento. gridare come un'anima dannata, in modo disperato. 2 Maledetto. ~ disperato. 3 Terribile. ~ insopportabile. questo tempo dannato mi impedisce di fare qualsiasi cosa. 4 Smisurato. ~ enorme. una paura dannata del vuoto. 
sm. 1 Chi è condannato all'inferno. 2 Cattivo, scellerato. ~ sciagurato. <> buono. 
dannazióne, inter. e sf.inter. Esprime rabbia e disappunto. ~ accidenti. 
sf. 1 Il dannare e l'essere dannato. ~ perdizione, condanna. 2 Tormento, pena. ~ sofferenza. <> gioia. 
Dannazione di Faust, LaLeggenda drammatica in quattro parti e un epilogo di H. Berlioz (Parigi, 1846). 
danneggiaménto, sm.Il danneggiare e l'essere danneggiato. ~ danno. 
danneggiàre, v.v. tr. 1 Fare danno. 2 Nuocere, ledere. ~ offendere. <> difendere. 3 Deteriorare, mettere fuori uso. ~ sciupare. <> aggiustare. 
v. rifl. Rovinarsi. ~ guastarsi. 
danneggiàto, agg. e sm.Che, chi ha subito un danno. ~ guastato, svantaggiato. <> integro, risarcito. 
dànno, sm.1 Pregiudizio a cosa o a persona. ~ nocumento. <> beneficio, giovamento. 2 Somma destinata al risarcimento di un danno. 3 Guasto. ~ lesione. <> riparazione. 
dannosaménte, avv.In modo dannoso. ~ nocivamente. 
dannosità, sf.L'essere dannoso. ~ nocività. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)