Enciclopedia

destoricizzàre, v. tr. Descrivere e valutare un evento, un'idea o un personaggio al di fuori del suo contesto storico. 
Destouches, André Cardinal (Parigi 1672-1749) Compositore francese. Tra le opere, Issé (1697), Amadis de Grèce (1699) e Le carnaval et la folie (1704). 
dèstra, sf. 1 La mano che si trova dalla stessa parte del fegato, opposta alla sinistra. ~ dritta, diritta. <> sinistra. 2 Parte che è dallo stesso lato della mano destra. 3 L'insieme dei partiti conservatori, i cui deputati in genere in parlamento si siedono alla destra del presidente. 4 La parte conservatrice di un partito. <> sinistra. 
destraménte, avv. Con destrezza. ~ abilmente. 
destràno, sm. 1 Denominazione generica di polisaccaridi prodotti da microrganismi cresciuti in soluzione di saccarosio. 2 In farmaceutica la soluzione al 6% di esso presenta le proprietà fisiche di densità e viscosità del plasma sanguigno. 
destreggiaménto, sm. Il destreggiarsi. 
destreggiàre, v. intr. e intr. pron. Procedere con accortezza superando situazioni difficili; sapersela cavare. ~ barcamenarsi. 
destreggiàrsi, v. intr. pron. Agire con la destrezza necessaria per riuscire nel proprio intento. 
destrézza, sf. 1 Prontezza nell'operare. ~ agilità. <> farraginosità. 2 Accortezza, astuzia. ~ sagacia. <> dabbenaggine. 3 Abilità ~ ingegnosità. 
destrièro, sm. 1 Cavallo da battaglia. 2 Cavallo da sella di buona qualità. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)