Enciclopedia

dettatóre, sm. (f.-trice) 1 Chi parla, chi scrive. 2 Colui che detta. 
dettatùra, sf. Il dettare. 
Detti Opera di poesia di Iacopone da Todi (XIII-XIV sec.). 
Detti e contraddetti Prosa di K. Kraus (1909). 
détto, agg. e sm. agg. 1 Enunciato per mezzo di parole. ~ parola. <> sottaciuto. 2 Che è già stato nominato. ~ sopraddetto. 3 Soprannominato. 
detumescènza, sf. Riduzione di una tumefazione. 
deturpaménto, sm. Il deturpare e lo stato della cosa deturpata. 
deturpàre, v. tr. Rendere turpe, sfigurare. ~ deformare. <> abbellire, migliorare. 
deturpatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, chi deturpa. 
deturpazióne, sf. Il deturpare e l'effetto; la cosa che deturpa. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)