Enciclopedia

deviàre, v. v. intr. 1 Uscire dalla propria via per prenderne un'altra. ~ dirottare, sviare. <> incanalare, instradare. 2 Discostarsi dalla norma, uscire dall'usanza, dalla regola. ~ fuorviare. 3 Allontanarsi. ~ discostarsi. <> attenersi a, seguire. deviare dall'argomento, fare una digressione. 
v. tr. Far deviare, far cambiare direzione. ~ sviare. deviarono la corrente del fiume, per potere effettuare i lavori sulla sponda
deviàto, agg. e sm. Che, chi ha comportamenti devianti. 
deviatóio, sm. Scambio ferroviario. 
deviatóre, sm. Ferroviere addetto alla manovra di uno scambio ferroviario. 
deviazióne, sf. 1 Il deviare e l'effetto. ~ digressione. 2 Modificazione rispetto alla posizione naturale, normale. ~ degenerazione. 
deviazionìsmo, sm. Tendenza a deviare dall'ortodossia di un partito. 
deviazionìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Chi pratica il deviazionismo. 
devisceràto, agg. Che è stato privato delle viscere. 
devitalizzàre, v. tr. Togliere l'attività vitale di un organo. 
devmo Sigla di devotissimo. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)