Enciclopedia

Diario di un parroco di campagna Romanzo di N. Lisi (1942). 
Diario di un poeta appena sposato Opera di poesia di J. R. Jiménez (1917). 
Diario di un ritorno al paese natale Dramma di A. Césaire (1939). 
Diario di un sognatore Prosa di L. Malerba (1981). 
Diario di un sognatore Prosa di L. Malerba (1981). 
Diario intimo Diario di H. F. Amiel (postumo 1884). 
Diario minimo Saggio di U. Eco (1963). 
Diario spirituale Trattato di religione di Sant'Ignazio di Loyola (1544-1545). 
diarìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Scrittore di diari. 
diarrèa, sf. Emissione reiterata di feci nel corso della giornata per cause diverse (infezioni, malattie epatiche, neoplasie, uso eccessivo di antibiotici). Le diarree possono essere acute, dovute a intossicazioni e infezioni, e croniche, causate da infiammazioni intestinali, da intolleranze alimentari o da tumori. Conseguenza comune a tutti i tipi di diarrea è un'eccessiva disidratazione, causata dall'abnorme eliminazione di liquidi con le feci. Oltre a curarne le cause, la terapia deve anche combattere l'impoverimento idrico dell'organismo che, soprattutto in tenera età, può comportare conseguenze molto gravi. 
Insieme con il vomito, compare frequentemente nei bambini, complicando il quadro di malattie o infezioni intercorrenti. Il rischio più grave cui va incontro un bambino in caso di vomito e diarrea è quello della disidratazione, che potrebbe addirittura mettere in pericolo la vita del piccolo paziente. Per questo motivo bisogna portare in ospedale i bambini colpiti da diarrea e vomito consistenti, dove sarà possibile combattere la disidratazione per via endovenosa. ~ dissenteria. <> stipsi, costipazione. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)