Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

dissipaménto, sm. Il dissipare, l'essere dissipato. ~ sperpero. 
dissipàre, v. v. tr. 1 Disperdere. ~ dissolvere. il calore dissipa l'umiditÓ della nebbia. 2 Sciupare inutilmente. ~ scialacquare. aveva dissipato l'intero patrimonio in brevissimo tempo
v. intr. pron. Disperdersi, svanire. ~ dissolversi. il fumo si Ŕ dissipato anche grazie all'azione del vento
dissipatézza, sf. Tendenza a dissipare; l'essere dissipato. 
Dissipatio H. G. Romanzo di G. Morselli (postumo 1977). 
dissipàto, agg. e sm. agg. 1 Che scialacqua, sperpera. 2 Che è dedito all'ozio e conduce una vita disordinata; sregolato. ~ vizioso. 
sm. Persona che trascorre la sua vita cercando solo il divertimento e i piaceri. 
dissipatóre, sm. (f.-trìce) 1 Chi dissipa beni e ricchezze proprie o altrui. ~ scialacquatore. 2 Apparecchio elettrodomestico per triturare e convogliare nelle fognature i rifiuti della cucina. 
dissipazióne, sf. 1 Sperpero, sciupo, dilapidazione. ~ spreco. 2 Sregolatezza di vita. 
dissociàbile, agg. Che si può dissociare. 
dissociabilità, sf. L'essere dissociabile. 
dissociàre, v. v. tr. 1 Separare cose che stanno insieme. ~ scindere. <> associare. 2 Produrre una dissociazione chimica. 
v. rifl. Non aderire a qualcosa, dividersi da altri. ~ staccarsi. <> associarsi. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)