Novità del sito: Mappe antiche

disùria, sf. Difficoltà nella minzione dovuta a cause varie. 
disusàre, v. tr. 1 Far cadere in disuso. 2 Smettere di usare. 
disusàto, agg. 1 Caduto in disuso. ~ obsoleto. 2 Non abituato. ~ desueto. 3 Uscito di moda. ~ antiquato. 
disùso, sm. Cessazione d'uso. ~ desuetudine. <> uso. 
disùtile, agg. e sm. 1 Non utile. ~ inutile. <> utile. 2 Di persona, inetto. ~ ozioso. 
disutilità, sf. L'essere disutile. <> utilità. 
disvèllere, v. tr. Svellere, strappare. 
disvestìre, v. tr. 1 Svestire. 2 Liberare. 
disviàre, v. v. tr. Far uscire di strada. 
v. intr. Deviare. 
disvitaminòsi, sf. Difetto di produzione o di apporto di vitamine. 
disvogliàre, v. tr. Far perdere la voglia o l'interesse. 
disvolére, v. tr. 1 Non volere più quello che si voleva prima. 2 Cambiare volontà. 
ditàle, sm. Piccolo cappuccio usato per proteggere il dito quando si usa l'ago. 
ditalìno, sm. Tipo di pasta da minestra. 
ditàta, sf. 1 Segno lasciato da un dito. 2 Colpo dato con un dito. 
Dìte Personaggio mitologico, dio romano della ricchezza e dell'oltretomba. Fu l'identificazione del greco Plutone. 
diteggiàre, v. v. tr. Marcare le note con cifre corrispondenti al dito che le esegue. 
v. intr. Muovere opportunamente le dita per eseguire un pezzo musicale. 
diteggiatùra, sf. Atto e tecnica del diteggiare. 
diteìsmo, sm. Credenza in due dei uguali, uno buono e uno malvagio. 
ditio- Prefisso di vocaboli chimici indicante la presenza di due atomi di zolfo nella molecola. 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)