Enciclopedia

domiciliatàrio, sm. Persona presso la quale è pagabile una cambiale differente dall'emittente o dall'accettante. 
domiciliàto, agg. Che ha domicilio in un dato luogo. 
domiciliazióne, sf. L'operazione del domiciliare una cambiale, una tratta. 
domicìlio, sm. 1 Luogo in cui una persona ha stabilito la sede principale dei propri interessi e affari. ~ residenza. 2 Abitazione, dimora. ~ casa. 
dominàbile, agg. Che si può dominare. 
dominàbile, agg. Che si può dominare. 
dominànza, sf. 1 L'essere dominante. 2 L'essere prevalente di un carattere genetico sugli altri in un incrocio di individui. 
dominàre, v. v. tr. 1 Tenere soggetto. ~ padroneggiare. <> comandare. 2 Di luogo o costruzione posta in posizione sopraelevata, sovrastante. ~ sovrastare. <> sottostare. la torre dominava la piazza. 3 Reprimere, soffocare, controllare. ~ frenare. era in grado di dominare i propri scatti d'ira
v. intr. 1 Avere dominio, limitarsi. ~ controllarsi. 2 Distinguersi. ~ primeggiare. 3 Prevalere. ~ imporsi. 4 Regnare. ~ prevalere. il disordine dominava in quella casa
dominatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, chi domina o sovrasta. ~ governante, padrone, vincitore. <> governato, dipendente, vinto. 
dominazióne, sf. 1 Il dominare. 2 Dominio esercitato da una nazione sull'altra o da un sovrano sul popolo. ~ sovranità. 3 Ordine della seconda gerarchia degli angeli. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)