Enciclopedia

dorsay, sm. invar. Vettura a cavalli in uso nel secolo scorso. Deriva dal crowler cab e ha preso il nome dal conte d'Orsay celebre dandy. ~ tight. 
Dorsch, Käthe (Neumarkt 1890-Vienna 1957) Attrice drammatica e cinematografica. Dopo un brillante esordio nel mondo dell'operetta, si distinse come attrice di notevole talento interpretando ruoli drammatici. Recitò a Berlino e a Vienna. Positiva e intensa fu anche la sua attività cinematografica. Grazie alla considerevole esperienza maturata, poté interpretare parti drammatiche e comiche. 
Dorset Contea (667.000 ab.) della Gran Bretagna, capoluogo Dorchester. 
Dorsìno Comune in provincia di Trento (439 ab., CAP 38070, TEL. 0465). 
dorsìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Nuotatore specialista nello stile sul dorso. 
dòrso, sm. 1 Parte posteriore del torace. ~ schiena. <> petto. mostrare il dorso, scappare. 2 Parte posteriore o superiore di qualche cosa. il dorso dell'ala, la parte superiore. 3 Stile di nuoto in cui il nuotatore procede sulla schiena. 
Dòrso, Guìdo (Avellino 1892-1947) Politico. Di ideologia antifascista, ideò un programma meridionalista, che sperava nella formazione di una nuova classe dirigente dal severo rigore morale. Scrisse La rivoluzione meridionale (1925). 
dorsoventràle, agg. Relativo sia al dorso che al ventre. 
Dortmund Città della Renania settentrionale, in Germania (600.000 ab.). La sua posizione nel distretto carbonifero della Ruhr ne ha permesso lo sviluppo come porto fluviale e importante centro commerciale e industriale. Le principali industrie presenti nella città sono quelle meccaniche, siderurgiche, chimiche, elettrotecniche e alimentari (birra). Centro di formazione tecnica e importante città amministrativa e culturale. È collegata al mare del Nord tramite il canale Dortmund-Ems. La città ospita la Marienkirche del XII sec. e la Reinolkirche del XIII sec. (ristrutturate). Durante il medioevo fu una delle maggiori città dell'ansa. Nel corso della guerra dei Trent'anni fu notevolmente danneggiata. Nel 1803 passò agli Orange-Nassau; fu annessa al granducato di Berg nel 1808 e nel 1815 alla Prussia; fino alla seconda metà del XIX sec. ebbe però un periodo di decadenza ma, con lo sfruttamento delle miniere di carbone, ebbe modo di riprendersi. 
Dortmund-Ems Canale (269 km) della Germania, tra il bacino carbonifero della Ruhr e il mar del Nord. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)