Enciclopedia

fàuna, sf. Insieme degli animali che vivono in una determinata zona ambientale; è in stretti rapporti con la flora, ossia il mondo vegetale. La scienza che si occupa dello studio della fauna è la zoogeografia, che ne ha individuato diverse a seconda delle caratteristiche ambientali; il geobio (animali terrestri), l'alobio (animali marini), il linnobio (animali d'acqua dolce). 
faunésco, agg. (pl. m.-chi) 1 Di, da fauno. ~ animalesco. 2 Malizioso. ~ sensuale. 
faunìstica, sf. Studio sistematico della fauna di un determinato territorio. 
faunìstico, agg. (pl. m.-ci) Relativo alla fauna. 
Fàuno Personaggio mitologico, dio silvestre romano protettore della pastorizia, identificazione del greco Pan. 
Fauno di marmo, Il Romanzo di N. Hawthorne (1860). 
Fauno di marmo, Il 
Opera di poesia di W. Faulkner (1924). 
Faure, Edgar (Béziers 1908-Parigi 1988) Politico francese. Di ideologia radicale, fu due volte presidente del consiglio dal 1949 al 1952 e nel 1955 e 1956. 
Faure, François-Félix (Parigi 1841-1899) Politico francese. Fu presidente della repubblica dal 1895 al 1899. 
Fauré, Gabriel (Pamiers 1845-Parigi 1924) Compositore francese, allievo e amico di C. Saint-Saëns, compose musiche sacre, teatrali e musica sinfonica. Organista della chiesa di Saint-Sauveur a Rennes dal 1866, continuò questa attività in varie chiese di Parigi. Nel 1896 diventò organista della Madeleine. Nel 1903 divenne critico musicale del Figaro. Direttore del conservatorio di Parigi dal 1905 al 1920, ebbe tra i suoi allievi M. Ravel e A. Casella. La sua musica squisita e di buon gusto, libera e originale, è caratterizzata da una tecnica raffinata che sorregge atmosfere rarefatte e sottili. La produzione di Fauré è costituita soprattutto da pezzi per canto e pianoforte e da musica da camera. Tra essi, si ricordano: Poème d'un jour (1880-1881), Cinq mélodies (1891), La bonne chanson (1892-1893) su poesie di P. Verlaine, Le don silencieux (1906), La chanson d'Ève (1906-1910), Le jardin clos (1914-1915), Mirages (1919), C'est la paix (1919), L'horizon chimérique (1921), 2 Sonate per pianoforte (op. 13 e 108), 2 Sonate per violoncello e pianoforte (op. 109 e 117), 2 Quintetti per pianoforte e archi (op. 89, 1906 e op. 115, 1919-1921), Dolly op. 56 (suite per pianoforte a quattro mani), Romances sans paroles op. 17, Ballade op. 19. Tra le opere teatrali e orchestrali, Messe de requiem op. 48 (1887-1888), Penelope (1907-1913), Pelléas et Mélisande (1898), Sinfonia in re minore op. 40. 
Fauriel, Claude (Saint-Étienne 1772-Parigi 1844) Filologo. Tra le opere Storia della poesia provenzale (1846). 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)