Enciclopedia

fenìcio, agg. e sm. (pl. f.-cie) agg. Dell'antica Fenicia. 
sm. Abitante o nato nell'antica Fenicia. 
fènico, agg. (pl. m.-ci) Di un tipo di acido chiamato impropriamente fenolo. 
Fenicottèridi Famiglia di Uccelli Anseriformi comprendente solo i fenicotteri con i generi Phoenicopterus, Phoeniconaias e Phoenicoparrus
fenicòttero, sm. Membro del genere degli Uccelli Fenicotteriformi (Phoenicopterus); l'esemplare più noto è il fenicottero rosa, alto più di 1 m, con corpo snello e collo molto lungo e sviluppato. Ha un becco molto allungato, zampe sottili e snelle e il caratteristico piumaggio rosa, da cui prende il nome. Vive in grandi stormi in Africa settentrionale e in alcune zone costiere del bacino del Mediterraneo. 
fenil- Prefisso indicante la presenza in un composto organico del gruppo fenile-C6H5
fenilacètico, agg. (pl. m.-ci) Relativo ai fenilderivati dell'aldeide. 
fenilalanìna, sf. Amminoacido essenziale presente in particolare nelle proteine del latte e delle uova. Nel corpo umano viene convertita in tirosina. 
fenilammìna, sf. Amminoacido essenziale che in natura è presente nella forma levogira. Nei tessuti animali viene metabolizzata in tirosina. Si trova nell'uovo intero e nel latte scremato. 
fenìle, sm. Gruppo monovalente derivante dal fenolo per soppressione dell'ossidrile o dal benzene per eliminazione di un idrogeno. 
fenilendiammìna, sf. Diammina aromatica. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)