Enciclopedia

Ferdydurke Romanzo di W. Gornbrowicz (1938). 
ferecratèo, agg. e sm. Relativo a un verso che veniva usato come clausola alla fine di un periodo o di un sistema lirico. 
Ferenczi, S´ndor (Miskolc 1873-Budapest 1933) Psicologo ungherese. Discepolo di Freud, studiò le fasi di sviluppo dell'Io e cercò di applicare i criteri psicoanalitici alla biologia dei processi sessuali. Tra le opere Isteria e patonevrosi (1919) e Thalassa, psicoanalisi della vita sessuale (1924). 
ferentàrio, sm. Soldato romano a piedi o a cavallo che, nei primo periodo della repubblica, doveva provocare il nemico durante le battaglie. 
Ferentìllo Comune in provincia di Terni (2.005 ab., CAP 05034, TEL. 0744). 
Ferentìno Comune in provincia di Frosinone (19.149 ab., CAP 03013, TEL. 0775). Centro agricolo (coltivazione di ortaggi e frutta) e industriale (prodotti alimentari, tessili, plastici e cartari) della Ciociaria. Fondata dagli ernici, venne poi conquistata dai romani nel V sec. a. C. Vi si trovano resti romani dell'acropoli, la chiesa di Santa Maria Maggiore, del XII sec., e il duomo dell'XI sec. 
fèretro, sm. 1 Bara ricoperta da un drappo. ~ catafalco. 2 Bara. ~ sarcofago. 
Fergana Città (227.000 ab.) dell'Uzbekistan, capoluogo della provincia omonima. 
Regione (2.000.000 ab.) dell'Asia centrale, divisa tra Tagikistan, Kirghizistan e Uzbekistan. 
fergusonìte, sf. Niobato e tantalato di ittrio dai cristalli tetragonali lucenti di colore bruno-nero. 
fèria, sf. 1 Nel calendario liturgico, tutti i giorni della settimana esclusi i festivi. 2 Al plurale, giorno di riposo a cui ha diritto il lavoratore. ~ vacanze. avrebbe trascorso le ferie in casa. 3 Giorno in cui l'attività lavorativa è interrotta. ferie giudiziarie

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)