Enciclopedia

Fibonàcci, Leonàrdo (Pisa 1170-1240) Matematico e mercante, visse a lungo in Algeria, assorbendone la cultura aritmetica araba, che espose nell'opera Liber abbaci (1202), importantissima sintesi della matematica araba e indiana. Introdusse in Europa il sistema di numerazione posizionale indiano, si occupò della teoria dei numeri interi e fratti, dei radicali quadrati e cubici (criticando le classificazioni fatte da Euclide). 
Serie di Fibonacci 
Successione di numeri naturali costituita da 0,1 e da termini successivi, ognuno dei quali è ottenuto sommando i due immediatamente precedenti. 
fìbra, sf. 1 Sostanza filamentosa o riducibile in fili. ~ tessuto. 2 Costituzione del corpo. ~ fisico. 3 Carta o cartone trattato in modo da diventare resistente e impermeabile. 4 Tempra. ~ indole. 
fibrillazióne, sf. Alterazione della normale contrattilità dei muscoli. 
Fibrillazione cardiaca 
Anormale contrazione dell'organo cardiaco, dovuta a un'alterazione della muscolatura atriale e ventricolare, che produce un cambiamento della frequenza del cuore. Se la fibrillazione atriale comporta un'elevatissima frequenza di contrazioni degli atri cardiaci e permette una terapia farmacologica, quella ventricolare porta a un'improvvisa cessazione delle attività del cuore e alla perdita di coscienza e occore intervenire con un massaggio cardiaco o con un defibrillatore elettrico per scongiurare la morte. 
fibrillìna, sf. Glicoproteina costituente del collagene che si trova in molti organi e tessuti. Fu scoperta nel 1986. 
fibrìna, sf. Sostanza preposta alla coagulazione del sangue quando esso fuoriesce per ferita dai vasi sanguigni. È a composizione proteica, di natura filamentosa e insolubile: è formata dalla trombina a spese del fibrinogeno del plasma sanguigno. 
fibrinògeno, sm. Globulina prodotta dal fegato e presente nel plasma sanguigno. Viene trasformata in fibrina dalla trombina. 
fibrinolìsi, sf. Distruzione, da parte di enzimi proteolitici che disgregano la fibrina, del coagulo sanguigno. 
fibrinóso, agg. 1 Simile alla fibrina. 2 Relativo alla fibrina. 
fibroblàsto, o fibrocìto, sm. Cellula caratteristica del tessuto connettivo che deriva dalla differenziazione delle cellule mesenchimatiche. 
fibroceménto, sm. Cemento con fibre di amianto usato come isolante termico. ~ eternit. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)