Enciclopedia

filamìna, sf. Proteina che si lega all'actina di cellule non muscolari. 
filànca, sf. Nome commerciale di fibra sintetica elastica, usata soprattutto per maglie e calze. 
filànda, sf. Luogo in cui si lavorano fibre tessili e in particolare la seta. ~ setificio. 
filandàia, sf. Operaia che lavora in una filanda. 
Filandàri Comune in provincia di Vibo Valentia (1.703 ab., CAP 88010, TEL. 0963). 
filandière, sm. Colui che possiede o dirige una filanda. 
filàndro, sm. Nome comune del Philander opossum, un mammifero marsupiale dell'America centromeridionale, appartenente alla famiglia dei Didelfidi. Si nutre di piccoli animali e di frutta. ~ faras. 
Filangièri, Càrlo (Cava dei Tirreni 1784-Napoli 1867) Principe di Satriano e duca di Taormina, combatté nell'esercito napoleonico a Ulm e Austerlitz e in Italia contro il regno di Napoli. Nel 1820-1821 partecipò ai moti liberali del napoletano contro gli austriaci e, una volta nominato presidente del consiglio dai Borboni (1859), si rifiutò di combattere i garibaldini sbarcati in Sicilia, preferendo ritirarsi a vita privata a Marsiglia e poi a Firenze. 
Filangièri, Gaetàno (Napoli 1752-Vico Equense 1788) Giurista ed economista. Sostenne che i problemi economici fossero risolvibili con la nuova legislazione e scrisse In scienza della legislazione (1780-1788). 
filànte, agg. e sm. agg. 1 Che fila. 2 Che svolgendosi si allunga a forma di filo. stella filante, striscia sottile di carta che viene lanciata e srotolata in aria durante le feste. 
sm. Alterazione del vino che diventa torbido. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)