Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

fornitùra, sf. 1 Il fornire, il fornirsi. 2 Merci che si forniscono o che ci si impegna a fornire. ~ approvvigionamento. 
Fórno Ghiacciaio della Lombardia, il maggiore delle Alpi. 
fórno, sm. 1 Costruzione a volta con apertura che viene scaldata per cuocervi pane o altro. 2 La bottega dove si trova il forno e in cui si vende il pane. ~ panetteria. 3 La parte della cucina che serve per cuocere le vivande. 4 Impianto in cui si produce calore ad alta temperatura per eseguire trasformazioni fisiche o chimiche o per scopi industriali. ~ fornace. 5 Apparecchio impiegato nella terapia delle affezioni articolari. 6 Luogo molto grande. 7 Bocca molto grande. 
Fórno Canavése Comune in provincia di Torino (4.039 ab., CAP 10084, TEL. 0124). 
Fórno di Zòldo Comune in provincia di Belluno (3.118 ab., CAP 32012, TEL. 0437). 
Fornòvo di Tàro Comune in provincia di Parma (5.906 ab., CAP 43045, TEL. 0525). 
Fornòvo San Giovànni Comune in provincia di Bergamo (2.312 ab., CAP 24040, TEL. 0363). Centro agricolo (cereali, foraggi), dell'allevamento (bovini) e industriale (tessili, carta). 
fóro, sm. 1 Apertura. ~ buco. 2 Luogo in cui si giudica. ~ tribunale. 3 Avvocati, giudici e simili di un paese. 4 Giurisdizione. 
foróne, sm. 1 Specie di fiocina formata da tronchi d'asta, muniti di barbi o ardiglioni, disposti a cerchio e fissati a un bastone, usata per catturare pesci sul fondo. 2 In chimica, chetone dietilenico che si forma per condensazione dell'acetone su se stesso in presenza di disidratanti. 
Foronidèi Sottotipo dei Tentacolati, nel sottoregno animale dei Metazoi, comprensiva di 18 specie marine note che vivono libere in età giovanile per poi fissarsi al substrato. Il corpo allungato termina in una corona di tentacoli disposti a ferro di cavallo. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)