Enciclopedia

Forster, Edward Morgan (Londra 1879-Coventry 1970) Scrittore inglese, esponente dell'umanesimo liberale progressista del periodo vittoriano, simpatizzante del Partito laburista. Tema centrale della sua opera è il problema delle relazioni dei singoli individui costretti entro le convenzioni sociali. Il suo capolavoro Passaggio in India (1924) è imperniato sulla contrapposizione e sui difficili rapporti fra indiani e inglesi, configurandosi come scontro di due culture diverse. Fra le altre opere, Il viaggio pił lungo (1908), Camera con vista (1908), Casa Howard (1910) e Maurice, romanzo autobiografico sulla omosessualità, pubblicato postumo. 
forsterìte, sf. Silicato di magnesio dai cristalli rombici prismatici di colore verdino o giallo. 
Forsyth, Frederick (Ashford, Kent 1938-) Scrittore inglese di romanzi di genere poliziesco. Viene considerato l'erede di Jan Fleming. Tra le opere, Il giorno dello sciacallo (1971), Il quarto protocollo (1974), Il simulatore (1991) e Icona (1996). 
Forsythe, William (1949-) Ballerino e coreografo statunitense. Dal 1984 è direttore del Balletto di Francoforte. Tra le coreografie Teorema dell'ala (1990), Herman Scherman (1992), Eidos: Telos (1995). 
forsythia, sf. invar. Genere di piante arbustacee della famiglia delle Oleacee, caratterizzate da cespugli dai rami rossastri, ricoperti di fiori gialli. Originaria di Cina e Giappone, la forsythia è molto comune nei giardini. 
Fort Lauderdale Città (153.000 ab.) degli USA, nello stato della Florida, sull'oceano Atlantico. 
Fort Mc Pherson Città canadese, dei Territori del Nord-ovest, situata tra la pianura del fiume Mackenzie e i monti di Richardson. 
Fort Smith Città degli USA (74.310 ab.), situata in Arkansas, presso il confine con l'Oklahoma. È un importante centro industriale. 
Fort Wayne Città (172.000 ab.) degli USA, nello stato dell'Indiana. 
Fort Worth Città (448.000 ab.) degli USA, nello stato del Texas, sul fiume Trinity. Nodo ferroviario, centro commerciale e mercato di prodotti zootecnici e cereali. Sono presenti industrie petrolifere (presenza di ingenti giacimenti di petrolio nella zona circostante), alimentari, metalmeccaniche, chimiche, siderurgiche, aeronautiche, automobilistiche e dell'abbigliamento. Sede di un'università e di vari musei. Fondata nel 1849 come avamposto militare, ebbe il suo maggiore sviluppo economico a partire dal 1920, dopo la scoperta del petrolio. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)