Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

Fraigneau, André (Nîmes 1907-Parigi 1991) Scrittore francese. Dopo un esordio deludente con il romanzo Val de Grâce (1930), riuscì a imporsi all'attenzione di pubblico e critica nel 1956, pubblicando L'amour vagabond e Les étonnements de Guillaume Francoeur. Degni di nota anche i saggi Les voyageurs transfigurés (1933), Florence e Venise (1951) e l'autobiografia André Fraigneau ou la liberté de l'esprit (1991). 
Fraìne Comune in provincia di Chieti (527 ab., CAP 66050, TEL. 0873). 
fraintèndere, v. tr. Intendere a rovescio, il contrario di quanto è detto o scritto. ~ equivocare. <> capire. 
fraintendiménto, sm. Il fraintendere. ~ equivoco, malinteso. <> intesa. 
fraise, sf. invar. Gorgiera, catena. ~ collare. 
fràle, agg. e sm. agg. Fragile. ~ delicato. 
sm. Corpo umano. 
fralézza, sf. L'essere frale. ~ fragilità. 
framboèsia, sf. Malattia tropicale infettiva cronica, caratterizzata dalla presenza di pustole che assomigliano a lamponi. 
Frame, Janet (Dunedin 1924-) Scrittrice neozelandese. Profondamente impressionata da una degenza in un ospedale psichiatrico a soli otto anni, in seguito a una diagnosi errata, ha scandagliato nella sua narrativa i temi della pazzia e della morte. Tra le opere, Il margine dell'alfabeto (1962), I gufi piangono (1960), Trattamento intensivo (1971), Un angelo alla mia tavola (1984), State entrando nel cuore umano (racconti, 1983). Nel 1990 ha pubblicato l'autobiografia. 
frammassóne, sm. Chi appartiene alla frammassoneria. ~ massone. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)