Enciclopedia

garçonnière, sf. invar. 1 Piccolo appartamento da scapolo. ~ pied a terre. 2 Appartamento per incontri amorosi. ~ tana. 
Garczynski, Stéfan (Kosmów 1805-Avignone 1833) Poeta e patriota polacco. Tra le opere, la raccolta di versi di ispirazione patriottica Ricordi dai tempi della guerra nazionale polacca (1831) e Storia di Waclaw (incompiuto). 
Gàrda, làgo di Lago prealpino chiamato anche Benàco, il più esteso d'Italia (370 km2), con profondità massima di 346 m, appartenente alle province di Trento, Brescia, Verona. Si estende tra le Alpi Giudicarie e il gruppo montuoso del monte Baldo. Di natura glaciale riceve le acque del Sarca presso Torbole e dà origine al Mincio presso Peschiera. La parte a sud è divisa dalla penisola di Sirmione. Vi si trovano quattro isole. Per la grande influenza mitigatrice sulle aree circostanti, sono state create numerose località climatiche, quali Sirmione, Peschiera, Desenzano e Riva del Garda. Vegetazione di tipo mediterraneo. Coltivazione di agrumi, uva e olivi. 
Garda 
Comune in provincia di Verona (3.442 ab., CAP 37016, TEL. 045). 
Isola di Garda 
Isolotto del lago di Garda (0,09 km2) che si trova al largo di Salò, dinnanzi al promontorio di Portese. 
Gardèlla, Ignàzio (Milano 1905-) Ingegnere e architetto, elaborò, aderendo al razionalismo, un nuovo stile, centrato sulla luce, sul colore e sull'utilizzo di materiali tradizionali. Fu attivo anche nel campo dell'arredamento. Tra le altre opere realizzate, gli uffici Alfa Romeo ad Arese, i progetti di ristrutturazione del teatro Carlo Felice a Genova e la sistemazione di piazza Duomo a Milano. 
Gardèna Valle del Trentino-Alto Adige, percorsa dal fiume omonimo. Circondata dai più caratteristici gruppi dolomitici: Sella, Sasso Lungo, Sasso Piatto e Alpe di Siusi. 
Gardena 
Passo (2.121 m) dell'Alto Adige, nelle Dolomiti. Collega la val Gardena alla val Badia. 
gardènia, sf. Pianta arbustacea appartenente alla famiglia delle Rubiacee avente come origine le regioni tropicali asiatiche e africane, dove è diffusa allo stato spontaneo. Coltivata a scopo ornamentale, la più nota è la Gardenia jasminoides, dai grandi fiori bianchi. 
garden-party, sm. invar. Festa che si svolge all'aperto. 
Gardìni, Fàusto (Milano 1930-) Tennista. Dal 1951 al 1955 e nel 1961 e 1962 fu campione italiano. 
Gardìni, Ràul (Ravenna 1933-Milano 1993) Industriale. Dal 1979 al 1991 fu presidente del gruppo Ferruzzi. Nel 1993 morì suicida mentre era in corso un'indagine sull'Enimont. 
Gardner, Ava (Smithfield 1922-Londra 1990) Attrice cinematografica statunitense. Esordì nel 1943, ma solo qualche anno dopo raggiunse la celebrità con interpretazioni sensuali non prive di una carica drammatica. È stata fra le ultime dive del cinema classico, sempre fedele a ruoli in cui bellezza e fragilità si fondevano superbamente creando il mito della dea. Interpretò Pandora (1951), Le nevi del Kilimanjaro (1952), Mogambo (1953), La contessa scalza (1954), Il sole sorgerÓ ancora (1957), La Maja desnuda (1958), L'ultima spiaggia (1959), La notte dell'iguana (1964), Mayerling (1968), Terremoto (1974), Cassandra Crossing (1976). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)