Enciclopedia

Geertgen, tot Sint Jans (Leida ca. 1460-Haarlem ca. 1490) Pittore fiammingo. Tra le opere Compianto sul Cristo (ca. 1485, Vienna, Kunsthistorisches Museum) e NativitÓ (Londra, National Gallery). 
gehlenìte, sf. Alluminosilicato di calcio. Si presenta in cristalli tabulari tetragonali. 
geiger, sm. Apparecchio che rileva le particelle emesse durante una reazione nucleare. 
Geiger, Hans (Neustadt 1882-Potsdam 1945) Fisico tedesco, studioso di fisica atomica. Il suo nome è legato al dispositivo ideato nel 1913 con W. Müller, per la rilevazione di particelle cariche (contatore Geiger); si tratta di un dispositivo a forma cilindrica, contenente un gas rarefatto (catodo) e un filo conduttore isolato (collettore), al quale viene collegata un'elevata differenza di potenziale. In questo modo, quando una particella ionizzata passa attraverso il tubo, genera una breve scarica elettrica che viene evidenziata dallo strumento. 
gèisha, sf. 1 Giovane donna giapponese istruita nella danza nella musica e nella rituale cerimonia del tè. 2 Donna di facili costumi. ~ etera, accompagnatrice. 
geison, sm. invar. Il cornicione che sovrastava il fregio nell'architettura dell'antica Grecia. 
Geissler, Heinrich (Igelshieb-Meiningen 1815-Bonn 1879) Fisico tedesco. Ideò molti strumenti scientifici, tra cui la prima pompa a mercurio per produrre vuoto spinto e il tubo di Geissler, comunemente chiamato tubo al neon. 
gel, sm. invar. 1 Gelatina formatasi per coagulazione di un colloide mediate aggiunta di speciali sostanze o per raffreddamento. ~ fissatore. 2 Sostanza gelatiniforme usata come prodotto medicamentoso o cosmetico. ~ gommina. 
Gèla Città della provincia di Caltanissetta (80.000 ab., CAP 93012, TEL. 0933), affacciata sul golfo omonimo, sul mar Mediterraneo. Importante porto peschereccio e commerciale, ha industrie petrolchimiche, metalmeccaniche, alimentari, industrie estrattive (petrolio, zolfo). Fondata nel 688-687 a. C. dai coloni di Rodi e di Creta, raggiunse il massimo splendore con Gelone, che si impadronì di Siracusa (485). Visibili resti archeologici nel Museo Nazionale Archeologico. 
Gela 
Fiume (60 km) della Sicilia meridionale. Nasce dalla confluenza dei fiumi Disueri e Maroglio e sfocia nel mar Mediterraneo. 
gelàda, sm. Mammifero (noto anche come gelada bruno, Theropithecus gelada) della famiglia dei Cercopitecidi e dell'ordine dei Primati. Lungo 75 cm, presenta una coda di 90 cm che termina con un ciuffo. Vive sui monti dell'Abissinia. Caccia in branchi di centinaia di individui. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)