Novità del sito: Costo chilometrico e fringe benefit annuale

Enciclopedia

Abu Simbel Località della bassa Nubia, sul Nilo, ospita i due splendidi templi fatti edificare dal faraone Ramsete II (1290-1224 a. C.). All'epoca della costruzione della diga di Assuan, per evitare possibili inondazioni, entrambe le costruzioni furono riedificate a un livello superiore. 
Abu Tamman, Habib ibn Aws (800-ca. 845) Filologo arabo. Tra le opere Hamasa (antologia di poesie antiche). 
Abukir Località egiziana, vicino alla città di Alessandria, situata sulla baia omonima del Mediterraneo, che vide nel 1798 la distruzione totale della flotta francese a opera di quella comandata da Nelson e nel luglio dell'anno successivo, la sconfitta dell'esercito turco a opera di Napoleone. Abukir venne nuovamente conquistata nel 1801 a opera di R. Abercromby. 
abulìa, sf. 1 Indebolimento e insufficienza della volontà. ~ svogliatezza. <> energia. 2 Inerzia della volontà. ~ apatia. 
abùlico, agg. Privo di volontà, pigro. ~ passivo. <> volitivo. 
Abuņa Fiume (750 km) dell'America Meridionale. 
abùna, sm. invar. 1 Titolo dato in Etiopia al metropolita della chiesa monofisita copta. 2 Monaco etiopico. 
Abuna Josèf Monte (4190 m) dell'Etiopia. 
abusàre, v. intr. 1 Fare uso cattivo, illecito, smodato di qualcosa: di cibi. ~ esagerare. <> usare con moderazione. 2 della buona fede altrui. ~ approfittare. 3 di una donna, usarle violenza. ~ stuprare. 
abusàto, agg. Usato senza misura né criterio e spesso a sproposito. ~ inflazionato. <> originale. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)