Enciclopedia

incupìre, v. v. tr. Rendere cupo. ~ scurire. <> allietare. 
v. intr. e intr. pron. 1 Diventare cupo o più cupo; scurirsi, oscurarsi. ~ annerirsi. <> schiarirsi. 2 Intristirsi, immalinconirsi. ~ deprimersi. <> rasserenarsi. 
incuràbile, agg., sm. e sf. agg. 1 Che non si può curare. ~ insanabile. <> guaribile. 2 Incorreggibile, incallito. ~ impenitente. <> correggibile. 
sm. e sf. Malato affetto da malattia incurabile. 
incurabilità, sf. L'essere incurabile. 
incurànte, agg. Di persona che non si cura delle cose anche se la riguardano direttamente; negligente. ~ noncurante. <> meticoloso. 
incurànza, sf. Mancanza di interessi. 
incùria, sf. Mancanza di cura; trascuratezza, negligenza, trasandatezza. ~ sciatteria. <> sollecitudine. 
incuriosìre, v. v. tr. Destare curiosità; appassionare, sollecitare. ~ interessare. 
v. intr. pron. Diventare curioso. ~ appassionarsi. 
incursióne, sf. 1 Rapida azione di guerra in territorio nemico. ~ irruzione. <> ritirata. 2 Arrivo inatteso e poco gradito di molte persone insieme. ~ invasione. 3 Rapida azione ai danni di qualcuno. ~ blitz. 4 Ricerca o attività compiuta in un campo diverso dall'usuale. 
incursóre, agg. e sm. agg. Che compie incursioni; che è addestrato a compiere incursioni. 
sm. Membri di corpi speciali delle forze armate destinate alle operazioni di assalto sul territorio nemico o occupato dal nemico. 
incurvaménto, sm. L'incurvare e l'incurvarsi. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)