Enciclopedia

Lacedèlli, Lìno (Cortina d'Ampezzo 1925-) Alpinista. Scalò il K2 insieme ad A. Compagnoni nel 1954. 
Lacedèlli, Robèrto (Cortina d'Ampezzo 1919-) Sciatore italiano. Fu componente della squadra azzurra olimpionica, vinse cinque volte il campionato italiano nelle specialità alpine e fu allenatore della squadra nazionale femminile. 
lacedèmone, o lacedemònio, agg. Spartano. 
Lacedònia Comune in provincia di Avellino (3.163 ab., CAP 83046, TEL. 0827). 
laceràbile, agg. Che si può lacerare. 
laceraménto, sm. Atto, effetto del lacerare. 
lacerànte, agg. 1 Che ferisce per la sua forza; lancinante, acuto. ~ straziante. 2 Stridulo, penetrante. ~ assordante. 
laceràre, v. v. tr. 1 Ridurre in brandelli. ~ stracciare. la caduta nei rovi aveva lacerato i pantaloni. 2 Straziare, torturare. ~ tormentare. quelle urla laceravano gli animi. 3 Consumare, sbranare, dilaniare. ~ squartare. 
v. intr. pron. 1 Strapparsi. ~ rompersi. si era lacerata un'amicizia per un semplice sgarbo. 2 Ferirsi. 
lacerazióne, sf. 1 Atto del lacerare. ~ strappo. 2 Strazio. 
lacèrna, sf. Presso i romani, mantello di stoffa fine aperto, serrato sulle spalle, che si portava sulla tunica e sull'armatura. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)