Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Enciclopedia

lìppa, sf. Gioco infantile che consiste nel far saltare un corto pezzetto di legno affusolato battendo su una estremità con una paletta. 
Lippe Fiume (226 km) della Germania, nella Renania Settentrionale-Westfalia. Nasce dal Lippischer e confluisce nel Reno. 
Lippershey, Hans (Wezel 1570-Middelburg 1619) Ottico fiammingo. Gli è attribuita l'invenzione del cannocchiale (1608). 
Lìppi, Filippìno (Prato 1457-Firenze 1504) Pittore italiano, figlio di Filippo. Fu allievo del padre, di fra Diamante, del Botticelli e venne influenzato dalla pittura tedesca e fiamminga e da Leonardo. Fu un predecessore del gusto manieristico cinquecentesco. Tra le sue opere vi sono gli affreschi della cappella Strozzi (1452, Firenze, Santa Maria Novella), la terminazione degli affreschi del Masaccio nella cappella Brancacci a Firenze (1484-1485), l'Apparizione della Vergine a San Bernardo (1486, chiesa di Badia, Firenze), Storie di San Filippo e San Giovanni (1487-1503, Firenze, Santa Maria Novella). 
Lìppi, Filìppo (Firenze 1405-Spoleto 1469) Pittore italiano detto fra Filippo. Dipinse opere di tema religioso. Inizialmente la sua pittura fu influenzata dal plasticismo di Masaccio e dall'uso dei colori di Masolino; successivamente risentì dell'influsso di Mantegna, del Beato Angelico e della pittura gotica e fiamminga. Approdò alla fine a uno stile personale lineare e caratterizzato da un luminoso cromatismo. Tra le sue opere vi sono Madonna Trivulzio (1400-1432 ca., Firenze, Uffizi), Madonna dell'umilt con angeli e santi (1432, Milano, Castello Sforzesco), Madonna col Bambino e storie di Sant'Anna (1452, Firenze, Galleria Palatina di Palazzo Pitti) e gli affreschi del duomo di Prato (1452-1464, cappella maggiore). 
Lìppi, Lorènzo (Firenze 1606-1665) Pittore e poeta. Le opere pittoriche della maturità, tele con soggetti sacri e ritratti, risentono dell'influenza del Caravaggio: la Pazzia di Orlando, il Martirio di San Iacopo (1641; Firenze, chiesa del Carmine), Giacobbe al pozzo (1648; Firenze, Galleria Pitti). Ebbe maggior fortuna come poeta; la sua parodia della Gerusalemme liberata, Il Malmantile racquistato, poema burlesco in dodici canti pubblicato postumo nel 1676, divenne, nei secoli successivi, un testo di riferimento per gli scrittori giocosi. 
lìppia, sf. Genere di piante tropicali, arbustacee o arboree, appartenenti alla famiglia delle Verbenacee. 
Lippmann, Gabriel (Hollerich 1845-Oceano Atlantico 1921) Fisico francese. Nel 1881 realizzò un metodo interferenziale per ottenere fotografie a colori. Nel 1908 fu insignito del premio Nobel. 
lipsanotèca, sf. (pl.-che) 1 Luogo in cui si conservano reliquie di santi. 2 Cofano, scrigno. 
Lipschitz, Rudolph (Königsberg 1832-Bonn 1903) Matematico tedesco. Diede importanti contributi alla teoria dei numeri e all'analisi. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)