Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

lìppia, sf. Genere di piante tropicali, arbustacee o arboree, appartenenti alla famiglia delle Verbenacee. 
Lippmann, Gabriel (Hollerich 1845-Oceano Atlantico 1921) Fisico francese. Nel 1881 realizzò un metodo interferenziale per ottenere fotografie a colori. Nel 1908 fu insignito del premio Nobel. 
lipsanotèca, sf. (pl.-che) 1 Luogo in cui si conservano reliquie di santi. 2 Cofano, scrigno. 
Lipschitz, Rudolph (Königsberg 1832-Bonn 1903) Matematico tedesco. Diede importanti contributi alla teoria dei numeri e all'analisi. 
Lipscomb, William (Cleveland 1919-) Chimico statunitense. Compì importanti studi sulla struttura e sul legame chimico dei borani. Nel 1976 fu insignito del premio Nobel. 
Lìpsia Città (530.000 ab.) della Sassonia in Germania, posta sul fiume Elster. Si trova al centro di un vasto bacino carbonifero. Ha industrie meccaniche, tessili, chimiche, elettriche ed elettroniche, calzaturiere ed editoriali. In tedesco Leipzig. Si sviluppò nel medioevo come centro commerciale. Nel XV sec., dopo la fondazione dell'università, accrebbe la sua importanza come centro culturale. Alla fine del XVI sec. divenne sede di fiere internazionali e centro dell'editoria. Nel XVIII sec. vi abitarono J. S. Bach e J. W. Goethe. Seconda città della RDT dopo Berlino, nel 1989 fu sede dei moti popolari anticomunisti. Tra i monumenti vi sono la chiesa di San Nicola (XIII sec.) e altre chiese gotico romaniche, la chiesa di San Giovanni (XVII sec.), il palazzo del Municipio (XVI sec.), la tomba di Bach e il palazzo dei Signori di Sassonia. 
Battaglia di Lipsia 
Fu combattuta tra il 16 e il 19 ottobre 1813 da Napoleone contro le armate di Austria, Gran Bretagna, Prussia, Russia, Sassonia e Svezia. Fu la prima grande sconfitta in campo aperto di Napoleone. 
LIPU Sigla di Lega Italiana per la Protezione degli Uccelli. 
lipurìa, sf. Eliminazione di sostanze grasse attraverso l'urina. 
liquàme, sm. Liquido putrido specie scolante da materiale organico in putrefazione. 
liquefàre, v. v. tr. 1 Far passare un solido o un gas allo stato liquido. ~ fondere. <> solidificare. 2 Sciogliere, stemperare. ~ squagliare. ~ addensare. 3 Dilapidare. ~ scialacquare. <> economizzare. 
v. intr. pron. 1 Diventare liquido. ~ disciogliersi. 2 Struggersi in sudore. ~ sciogliersi. 3 Ridursi al nulla; dissolversi, estinguersi. ~ svanire. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)