Enciclopedia

Luìsi, Francésco (Bari 1943-) Musicologo italiano. Insegnante di storia della musica all'università di Firenze e di paleografia musicale al Pontificio istituto di musica sacra di Roma, ha prodotto studi sulla musica rinascimentale (La musica vocale nel Rinascimento, 1977; Laudasio giustinianeo, 1983) 
Luìsi, Luciàno (Livorno 1924-) Poeta italiano. La sapienza del cuore (1946-1986) è la raccolta delle sue poesie fino al 1986. Del 1989 è Luna d'amore, un'antologia di poesie d'amore di ogni tempo e paese da lui curata. 
LUISS Sigla di Libera Università Internazionale degli Studi Sociali. 
Luk´cs, György (Budapest 1885-1971) Critico e filosofo ungherese. Fu uno dei maggiori pensatori marxisti. Militante comunista, durante la repubblica di Béla Kun fu nominato commissario del popolo per la pubblica istruzione (1919). Alla caduta di quest'ultimo si rifugiò prima a Vienna e poi a Mosca. Nel 1945 tornò in Ungheria e fu docente all'università di Budapest. Durante la rivolta del 1956 fu ministro della cultura popolare del governo Nagy. Dopo l'intervento della Russia fu deportato in Romania per qualche mese. Il suo saggio di Storia e coscienza di classe (1923) costituì uno dei testi fondamentali del marxismo occidentale. Importanti furono anche i suoi studi sull'estetica. Partendo da premesse di carattere marxista, definì l'arte come uno specchio della realtà. Tra i suoi scritti vi sono anche, Il romanzo storico (1938), Saggi sul realismo (1948), La distruzione della ragione (1954), Estetica (1963). 
Lukuga Fiume (320 km) dello Zaire, emissario del lago Tanganica, confluisce nel fiume Lualaba. 
Lùla Comune in provincia di Nuoro (1.791 ab., CAP 08020, TEL. 0784). 
Lule Fiume (450 km) della Svezia, nella contea di Norrbotten. Sfocia nel golfo di Botnia. 
Luleå Città (69.000 ab.) della Svezia, capoluogo della contea di Norrbotten. 
Lùlli, Giàn Battìsta (Firenze 1632-Parigi 1687) Compositore di origine italiana naturalizzato francese (in francese Lully). Ebbe una rapida carriera alla corte di Parigi, diventando sovrintendente musicale di Luigi XIV (1661). Suonava violino, clavicembalo e organo e danzava. Creò un genere operistico francese detto tragdies lyriques, componendo, insieme al poeta Quinault, una ventina di opere. Fu un predecessore della concertazione e della direzione d'orchestra. Con Molière creò il modello della comdie-ballet, commedia in prosa con pezzi musicali e balletti (Il borghese gentiluomo, 1670). Compose inoltre numerosi balletti e musiche di scena sia sacre che profane. Tra le opere Cadmio ed Ermione (1673), Alceste (1674), Armida (1686) e unidici grandi mottetti, tra cui il Miserere (1664). 
Lùllo, Raimòndo (Palma di Maiorca 1232 ca.-Bougie 1316) Nome italianizziato di Ramón Llull, filosofo, scrittore e teologo catalano. Terziario francescano, svolse un'intensa opera missionaria in Asia e in Africa e fu detto Doctor Illuminatus. Scrisse numerose opere in diverse lingue. La sua concezione filosofica, secondo la quale era possibile arrivare ai principi che regolano il mondo e il pensiero mediante un sistema logico complesso, basato su un elenco di concetti semplici, espressi mediante numeri e simboli da combinare tra di loro, fu espressa in una trilogia di opere (Ars Magna, 1273; Ars inventiva, 1289 e Ars generalis ultima, 1305-1308). 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)