Enciclopedia

lumeggiaménto, sm. Atto, effetto del lumeggiare. 
lumeggiàre, v. tr. 1 Dare brillantezza, in un dipinto. 2 Far risaltare per mezzo della parola. lumeggiava gli eventi della giornata con grande descrizione di particolari
lumeggiatùra, sf. Lumeggiamento. 
Lumèlli, Àngelo (Momperone, Alessandria 1944-) Poeta italiano. Nel suo lavoro sostiene visioni spinte sul piano del fantastico. Ha scritto Cosa bella cosa (1977) e Trattatello incostante (1980). 
lùmen, sm. invar. Unità di flusso luminoso. 
lumenòmetro, sm. Apparecchio misuratore del flusso luminoso. 
Lumet, Sidney (Filadelfia 1924-) Regista statunitense teatrale, televisivo e cinematografico. Ha realizzato film su testi teatrali e letterari e ha trattato tematiche sociali. È considerato un grande regista anche per la sua capacità di analisi psicologica dei personaggi. Tra le sue opere, La parola ai giurati (1957), Uno sguardo dal ponte (1962), L'uomo del banco dei pegni (1964), La collina del disonore (1965), Serpico (1973), Assassinio sull'Orient Express (1974), Quel pomeriggio di un giorno da cani (1975), Quinto potere (1976), Il principe della citt (1981), Il verdetto (1982), Il mattino dopo (1986), Sono affari di famiglia (1989), Un'estranea tra di noi (1992). 
Lumezzàne Comune in provincia di Brescia (23.619 ab., CAP 25065, TEL. 030). Centro agricolo (coltivazione di ortaggi e cereali) e industriale (prodotti meccanici e tessili). Gli abitanti sono detti Lumezzanesi
lumìa, sf. Limetta. 
lumicìno, sm. Piccolo lume. ~ lumino. la sua tomba non aveva neanche un lumicino; le loro speranze erano ridotte al lumicino, erano veramente poche. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)