Enciclopedia

Maèstro délle Tàvole Barberìni (XV sec.) Pittore. Tra le opere NativitÓ di Maria (ca. 1475, New York, Metropolitan Museum of Art) e Presentazione al Tempio (ca. 1475, Boston, Museum of Fine Arts). 
Maèstro déll'Osservànza (Prima metà del XV sec.) Pittore. Tra le opere Madonna e i santi Ambrogio e Girolamo (1436, Siena, Chiesa dell'Osservanza). 
Maestro di cappella, Il Monologo comico di D. Cimarosa composto tra il 1786 e il 1792. 
Maestro di cappella, Il 
Opera in un atto di F. Paër, libretto di S. Gay (Parigi, 1821). 
Maèstro di Flémalle Identificato con Robert Campin (Valenciennes ca. 1375-Tournai 1444) Pittore fiammingo. Tra le opere Adorazione del Bambino (ca. 1425, Digione, Musée des Beaux-Arts) e Madonna del parafuoco (ca. 1430, Londra, National Gallery). 
Maèstro di Moulins (Attivo a Moulins 1480-1500) Pittore francese. Tra le opere Maddalena di Borgogna presentata da Santa Maddalena (ca. 1488-1490, Parigi, Louvre) e Trittico di Moulins (1498-1500, Moulins, Cattedrale). 
Maèstro di Naumburg (not. ca. 1225-seconda metà del XIII sec.) Scultore. Tra le opere l'ambone con scene della Passione e Figure di donatori (dopo il 1249, Naumburg, Duomo, Coro). 
Maèstro di Olìmpia (Attivo a Olimpia 471-456 a. C.) Scultore greco. Tra le opere Frontoni e merope del tempio di Zeus (Olimpia, Museo Archeologico). 
Maèstro di Trebon (not. 1380-ca. 1390) Pittore boemo. Tra le opere Sportelli dell'Altare di Wittingau con Storie della Passione (ca. 1390, Praga, Narodni Galerie). 
Maestro di Vigevano, Il Romanzo di L. Mastronardi (1962). 
Maestro e Margherita, Il Romanzo di M. A. Bulgakov (1966). Al momento della pubblicazione, la letteratura sovietica era dominata da un esercito di eroi positivi, kolkoziani o ingegneri, tutti uguali. Il Maestro e Margherita incarnava il ritorno dell'immaginario, del diavolo e perciò di Dio, e aiutò i russi a ritrovare il loro patrimonio culturale devastato. L'opera è la narrazione indiretta della condanna a morte di Gesù Cristo, fatta da uno scrittore degli anni '30, poi rinchiuso in manicomio, che sarà liberato da Margherita. Pubblicato 26 anni dopo essere stato completato, il romanzo è il frutto di un'elaborazione durata più di dieci anni e conclusasi solo con la morte dell'autore nel 1940. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)