Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

Magnàgo, Silvius (Merano 1914-) Politico. Fu presidente della Südtiroler Volkspartei (1957-1991). 
magnàlio, sm. In metallurgia, nome commerciale di una lega di magnesio e alluminio che viene utilizzata nelle costruzioni automobilistiche e aeronautiche. 
Magnàni, Ànna (Alessandria d'Egitto 1908-Roma 1973) Attrice cinematografica e teatrale. Iniziò come attrice di prosa e di rivista. Esordì nel cinema con La cieca di Sorrento (1934). Si guadagnò la notorietà per interpretazioni cinematografiche di grande drammaticità, come Roma cittą aperta (1945) e Vulcano (1950) di Roberto Rossellini, L'onorevole Angelina (1947) di L. Zampa, Bellissima (1951) di Luchino Visconti, La carrozza d'oro di J. Renoir (1953), Mamma Roma (1962) di P. P. Pasolini, La lupa (da G. Verga, 1965) di F. Zeffirelli e Roma (1972) di F. Fellini. Nel 1955 ottenne il premio Oscar come migliore attrice per il film La rosa tatuata, tratto da un dramma di Tennessee Williams. 
magnanimità, sf. Grandezza d'animo. ~ bontà. <> ingenerosità. 
magnànimo, agg. Che ha, o dimostra, nobili ed elevati sentimenti. ~ caritatevole. <> ingeneroso. 
magnanìna, sf. Nome volgare della Sylvia undata, un uccello passeriforme appartenente alla famiglia dei Silvidi dalla coda lunga e dal piumaggio grigio e bruno. 
magnàno, sm. Fabbro di chiavi, ringhiere e toppe. 
Magnàno Comune in provincia di Biella (381 ab., CAP 13050, TEL. 015). 
Magnàno in Rivièra Comune in provincia di Udine (2.239 ab., CAP 33010, TEL. 0432). 
Magnàsco, Alessàndro (Genova 1667-1749) Pittore. Tra le opere Festa in un giardino di Albaro (Genova, Galleria di Palazzo Bianco) e Frati in biblioteca (ca. 1720-1725, Seitenstetten, Convento dei Benedettini). 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)