Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Enciclopedia

malàcca, sf. Legno di canna usato per ombrelli e bastoni. 
Malàcca Estrema penisola meridionale dell'Indocina, nell'Asia sudorientale, tra il mar delle Andamane e il mar Cinese meridionale. Politicamente è suddivisa tra Birmania, Thailandia, Malaysia e Singapore. Stretta e montuosa, con coste alte e frastagliate nella parte settentrionale, a sud dell'istmo di Kra si allarga in ampie pianure, ricche di fiumi, con coste basse e uniformi. Il clima caldo umido favorisce l'agricoltura con coltivazioni di riso, tabacco, pepe, palma da cocco, caucciù. La regione è ricca anche di miniere (carbone, oro, stagno). 
Malacca 
Città (296.000 ab.) della Malaysia peninsulare occidentale, capitale dello stato omonimo. 
Malacca 
Stretto di mare tra la penisola di Malacca e l'isola di Sumatra. Collega il mare delle Andamane con il mar Cinese Meridionale. 
Malacca 
Stato (505.000 ab.) della Malaysia peninsulare, capitale la città omonima. 
malaccètto, o mal accètto, agg. Che non è gradito. ~ ingrato, mal tollerato. <> benaccetto. 
malaccortézza, sf. L'essere malaccorto. 
malaccòrto, agg. Poco accorto, incauto, disattento. ~ distratto. <> accorto. 
Malachìa (profeta) Ultimo dei dodici profeti minori della Bibbia (VI-V sec. a. C.) e protagonista del libro omonimo, nel quale si denuncia la degenerazione della società ebraica del tempo e si annuncia la visita di un messaggero (Elia) ad anticipare la venuta del Salvatore. 
Malachìa (santo) (Armagh, Irlanda del Nord 1094?-Clairvaux, Aube 1148) in irlandese Maelmaedhog Ua Morgair. Santo. Ecclesiastico irlandese cisterciense fu tra gli autori della riforma della chiesa irlandese. Rinunciò alla carica di primate d'Irlanda nel 1138 e si ritirò a vita monastica a Connor. È molto amato dai fedeli irlandesi. 
malachìte, sf. Minerale di color verde smeraldo, carbonato basico di rame, molto apprezzato come pietra ornamentale per lastre e oggetti decorativi. In natura si reperisce sotto la forma cristallina di tipo monoclino, in concrezioni zonate e mammellonari. 
malacìa, sf. 1 Processo regressivo consistente nella diminuzione di consistenza di organi o tessuti. 2 Desiderio smodato di ingerire cibi piccanti o molto sapidi. 
malacologìa, sf. Settore della zoologia che studia i Molluschi. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)