Enciclopedia

mandibolàre, agg. Relativo alla mandibola. 
mandingo, sm. invar. Gruppo di popolazioni appartenenti al gruppo di popolazioni africane distribuite nei paesi dell'Africa occidentale, di origine sudanese. I mandingo hanno in comune la lingua e la religione islamica introdotta nell'XI e XII sec., con la creazione dell'impero Mali. Abili agricoltori e allevatori, sono oggi abituati ai costumi di vita europei e sono in maggioranza di religione islamica. Hanno statura medio alta, sono di corporatura longilinea e la carnagione di colore nero. Le principali etnie sono i bambara, i soninke e i malinke. 
mandòla, sf. Strumento musicale a corda simile al liuto. 
mandolinàta, sf. Sonata di mandolino. 
mandolinìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Suonatore di mandolino. 
mandolìno, sm. Strumento musicale a corde pizzicate appartenente alla famiglia del liuto. Derivato dalla mandola in uso dal XVI al XVII sec. soprattutto in Spagna, ne conserva le caratteristiche in minori proporzioni. Il mandolino ha una cassa di risonanza piriforme con fondo a strisce. Sotto al foro ovale di risonanza è situata una piastra per proteggere il legno dallo sfregamento del plettro. Strumento popolare diffuso in Italia, il mandolino è spesso usato insieme alla chitarra. Celebri musicisti scrissero numerose composizioni dedicate a questo strumento: il Concerto per due mandolini di Vivaldi, Cinque pezzi per mandolino e pianoforte di Beethoven; Mozart lo usò nell'opera Don Giovanni. 
màndorla, sf. 1 Frutto del mandorlo. 2 Di ogni cosa che abbia forma ovale. 
mandorlàto, agg. e sm. agg. Che contiene mandorle. 
sm. Pasta dolce composta di mandorle. 
mandorléto, sm. Piantagione di mandorli. 
màndorlo, sm. Pianta arborea appartenentea alla famiglia delle Rosacee, diffusa nell'area mediterranea ma originaria dell'Asia. Ha fusto che raggiunge anche 8 m di altezza, foglie lanceolate, frutti (drupa) con semi oleosi (mandorle), fiori bianchi e rosa. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)