Enciclopedia

Mandrake Personaggio dei fumetti che rappresenta un abile illusionista che combatte i cattivi assieme al negro Lothar, indossando frac, mantello, bastone e cilindro. Fu creato da L. Falk e P. Davis nel 1934. 
mandratùra, sf. Metodo di concimazione naturale dei pascoli consistente nel farvi pernottare il bestiame bovino in modo che le deiezioni si accumulino direttamente sul terreno. 
màndria, o màndra, sf. 1 Branco di animali di grossa taglia. ~ armento. 3 Massa disordinata di persone. ~ folla, orda. 
mandriàno, sm. Custode della mandria. ~ bovaro. 
mandrìllo, sm. Genere di scimmie catarrine cinocefale, appartenenti all'ordine dei Primati, con taglia media, muso canino e coda corta. La specie più rappresentativa, Paio sphynx, è alto circa un metro, con guance azzurre, mentre il naso e le parti nude della cute sono rosso turchine. Presente nelle foreste pluviali dell'Africa centrale, si nutre di erbe e di animali di piccola taglia. 
mandrìno, sm. 1 Asta metallica cilindrica usata per allargare fori. 2 Attrezzo di macchina utensile utilizzato come supporto al pezzo in lavorazione. 
Mandriòli Passo (1.173 m) dell'Appennino Tosco-Emiliano. 
mandrìta, sm. (pl.-i) In oriente, religioso che abita in una mandra. 
Mandróne, vedrétta dél Ghiacciaio nel versante nordorientale dell'Adamello. 
Mandùria Comune in provincia di Taranto (31.453 ab., CAP 74024, TEL. 099). Località delle Murge. Vi si trovano il palazzo Imperiale, del 1719, il duomo, costruito tra il XVI e il XVII sec., e nelle vicinanze resti di mura messapiche risalenti al V e III sec. a. C. Gli abitanti sono detti Manduriani

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)