Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

martellétto, sm. 1 Elemento del pianoforte azionato dal tasto che fa vibrare la corda corrispondente. 2 Strumento medico per causare riflessi nervosi. 
martelliàno, agg. e sm. Relativo al verso di quattordici sillabe, simile all'alessandrino francese. 
martellìna, sf. Martello con ferro tagliente da entrambi i lati, proprio degli scalpellini. 
martellinàre, v. tr. Effettuare la martellinatura. 
martellìo, sm. Il martellare fitto e continuato. 
Martèllo (in ted. Martell) Comune in provincia di Bolzano (845 ab., CAP 39020, TEL. 0473). 
Martello, val di 
Valle dell'Alto Adige, attraversata dal Rio Plima, tra il Cevedale e la Val Venosta. 
martèllo, sm. 1 Strumento formato da un manico in legno e un blocco di metallo, usato per battere. 2 Macchina ad aria compressa, usata per perforare, demolire e simili. Fu inventata nel 1871 dall'americano Simon Ingersoll. 3 Osso dell'orecchio contenuto nella cavità timpanica. 4 Attrezzo dell'atletica leggera. 
martensìte, sf. Sovrassatura instabile della cementite in ferro a che si ottiene durante la tempra degli acciai. 
Martersteig, Max (Weimar 1853-Colonia 1926) Regista tedesco. Fu direttore dei teatri di Mannheim (1885-1890), di Riga (1890-1896) e di Colonia (1905-1911). Tra le opere Das deutsche Theater im 19. Jahrhundert (Il teatro tedesco dell'Ottocento, 1904). 
Martesàna Canale navigabile della Lombardia, deriva dal fiume Adda e termina a Milano. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)