Novità del sito: Elezioni politiche, i candidati (con relativo curriculum) del tuo collegio

Enciclopedia

Ansàldo, Andrèa (Voltri 1584-Genova 1638) Pittore italiano. Discepolo di Orazio Cambiaso, viene ricordato per gli affreschi di palazzo Embriaci e della cupola dell'Annunziata a Genova e quelli di palazzo Spinola a Sampierdarena e per alcuni sue tele, come la Piet conservata nell'Accademia Ligustica di Genova. 
Ansàldo, Giovànni (Genova 1895-Napoli 1969) Giornalista passato dall'antifascismo a posizioni fasciste, alla guida del Telegrafo dal 1936 al 1943 e del Mattino di Napoli dal 1950 al 1965. 
ansaménto, sm. Difficoltà di respiro, di affanno. 
ansànte, agg. Affannato, affannoso. ~ trafelato. 
ansàre, v. intr. L'ansimare. 
Anseàtica, Léga (Hansa) Unione dei mercanti tedeschi all'estero, nata per tutelare i loro interessi comuni. I mercanti anseatici instaurarono traffici fra i due mari settentrionali dell'Europa e nel XIV sec. avevano il monopolio nella pesca e nel traffico marittimo. Anche i mercanti di altre città e nazioni fondarono società simili ma temporanee (Società dei mercanti di Lombardia e Toscana dimoranti in Francia, Unione dei lombardi, formata da mercanti di Piemonte, Lombardia, Toscana, Emilia). L'Hansa non fu mai una vera e propria federazione con regole e statuti, anche se teneva assemblee regolari (diete) a Lubecca. Le città della Lega ebbero il maggiore sviluppo industriale tra XIV e XV sec., ma iniziarono a declinare verso la fine del sec. XV, in seguito al capovolgimento della situazione politica. All'ultima dieta tenutasi a Lubecca nel 1669, parteciparono solo sei città. 
anseàtico, agg. Dell'Hansa, relativo alla Lega anseatica. 
Ansedònia Località toscana della provincia di Grosseto, sul mar Tirreno, famosa per le rovine etrusche e romane. A piedi del colle si trova l'antica Cosa, mentre a est della piccola baia si trova la Tagliata etrusca. 
Ansèlmi, Tìna (Castelfranco Veneto 1927-) Esponente politica prima della DC e poi del PPI. È stata la prima donna ministro in Italia (ministro del lavoro dal 1976 al 1978 e ministro della sanità dal 1978 al 1979). Fu presidente della commissione parlamentare sulla loggia P2 dal 1981 al 1985. 
anselmìno, sm. Moneta di mistura e poi d'argento coniata nel XVI-XVII sec. a Mantova. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)