Novità del sito: Tratte aeree italiane

Enciclopedia

Massìccio Centràle Vasta regione a carattere montuoso nella Francia centromeridionale. È compresa tra il bacino di Parigi a nord, l'Aquitania a ovest, le Cevenne a sud e i fiumi Rodano e Saône a est. L'altezza media sul livello del mare è di circa 700 m e le vette principali sono il Puy-de-Sancy (1.886 m), il Cantal (1.858 m) e il Puy-de-Dôme (1.465 m). 
màssico, agg. (pl. m.-ci) Relativo all'unità di massa. 
Coefficiente di assorbimento massico 
Il coefficiente di assorbimento massico di una sostanza rispetto a una radiazione elettromagnetica o corpuscolare data è il rapporto tra il coefficiente di assorbimento della sostanza e la sua densità. 
Màssico Rilievo dell'Antiappennino Campano (812 m) di origine calcarea. 
massicot, sm. invar. Ossido di piombo (PbO) rombico che si trova in masse terrose di colore giallo o rossastro formatesi per alterazione di alcuni minerali di piombo (es. la galena). 
massificàre, v. tr. Ridurre gli individui a una massa anonima. ~ appiattire, livellare. <> differenziare, diversificare. 
massificazióne, sf. Il massificare. 
Massignàno Comune in provincia di Ascoli Piceno (1.571 ab., CAP 63010, TEL. 0735). 
massilìpedi Le appendici simmetriche che nei Crostacei costituiscono le prime paia di arti toracici (uno o tre) che sono poste a servizio della bocca. Sono detti anche piedi ascellari o mascellipiedi. 
màssima, sf. 1 Principio generale che serve di norma. ~ normalità. era solito enunciare delle massime; in linea di massima, in generale. 2 Sentenza morale. 3 Massima temperatura. la radio tardava ad annunciare le massime giornaliere. 
massimàle, agg. e sm. agg. Massimo. 
sm. Limite massimo. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)