Novità del sito: Tratte aeree italiane

Enciclopedia

Mezènzio Personaggio mitologico, re etrusco alleato di Turno contro Enea. Il supplizio che prese il suo nome consisteva nel legare a un uomo vivo un cadavere, fino alla morte. 
mèzza, sf. invar. 1 La metà dell'ora. 2 Mezzogiorno e mezzo. 
mezzacalzétta, sf. Persona fisicamente, intellettualmente o socialmente mediocre. 
mezzacartùccia, sf. (pl.-ce) Persona dappoco. 
mezzacòsta, sf. La parte mediana di un terreno in pendio, sul fianco di una collina o di un monte. 
mezzadrìa, sf. Contratto agrario con il quale il proprietario di un fondo agricolo si associa con il suo coltivatore per la coltivazione e la suddivisione degli utili. In Italia, nel 1964 la nuova legge sui patti agrari proibì la stipula di nuovi contratti di mezzadria e dal 1982 è possibile trasformare i contratti di mezzadria in normali contratti di affitto, con i quali il coltivatore ha la responsabilità in autonomia della coltivazione del fondo e deve riconoscere al proprietario un canone, indipendente dal raccolto prodotto. 
mezzadrìle, agg. Relativo alla mezzadria. 
mezzàdro, sm. Chi coltiva un podere a mezzadria. 
Mezzàgo Comune in provincia di Milano (2.848 ab., CAP 20050, TEL. 039). 
mezzàla, sf. (pl.-i) Nel gioco del calcio, giocatore disposto tra l'ala e il centravanti, in attacco. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)