Enciclopedia

Montreal Città (1.020.000 ab.) del Canada nella provincia del Québec. Sorge sull'isola omonima alla confluenza dei fiumi San Lorenzo e Ottawa ed è sovrastata dal Mont-Royal, di origine vulcanica. È uno dei principali centri commerciali e industriali del Canada con il grande porto commerciale, dal quale transita il traffico dei cereali e delle merci strategiche dell'intera regione dei Grandi Laghi. È sede di industrie siderurgiche, meccaniche, cantieristiche, aeronautiche, chimiche, elettrotecniche, vetrarie, cartarie, del legno, del tabacco e delle calzature. Fu fondata dai francesi nel 1642 e la maggioranza della popolazione è tuttora francofona. Passò all'Inghilterra nel 1760. Tra i principali monumenti la chiesa di Notre-Dame-de-Bonsecours, del XVII sec. e il castello di Ramezay del 1705. 
Montrèsta Comune in provincia di Nuoro (802 ab., CAP 08010, TEL. 0785). 
Montreux Città (20.000 ab.) della Svizzera sudoccidentale, nel cantone di Vaud, sul lago Lemano. Le principali risorse sono date dal turismo internazionale e dalle industrie di orologi, tessili e del cioccolato. Di interesse il castello di Chillon, del XIII sec. 
Convenzione di Montreux 
Il 20 luglio 1936, Turchia, Inghilterra, Francia, Unione Sovietica, Grecia e Romania firmarono a Montreux l'accordo per la regolamentazione del traffico negli stretti del Bosforo e dei Dardanelli. 
Montrose, James Graham marchése di (Montrose 1612-Edimburgo 1650) Militare scozzese. Nel 1641, allo scoppio della guerra civile, si schierò con Carlo I, ma quattro anni più tardi venne sconfitto a Philliphaugh e si dovette rifugiare in Europa. Nel 1649 tornò in Scozia sperando di sollevare il popolo a favore di Carlo II, ma venne ucciso. 
Mont-Saint-Michel Isolotto (260 ab.) della Francia settentrionale (dipartimento Manche) unito alla terraferma da una diga (1.800 m) e alto circa 90 m. Nei tre giorni che seguono ciascun novilunio e ciascun plenilunio, spesso anche la strada viene ricoperta dalle acque dell'alta marea atlantica (la più alta d'Europa: fino a 14 m di dislivello e 15 km di avanzata e regressione delle acque). Durante la bassa marea, è visibile una striscia sabbiosa che unisce l'isola alla terraferma e risulta possibile percorrere a piedi il perimetro dell'isola. A livello del mare l'isola è tutta circondata da mura e bastioni, risalenti al XIV sec. Il paese fu costruito intorno all'abbazia benedettina, sede dell'ordine cavalleresco di San Michele (1465). È una delle località turistiche più visitate della Francia. 
Montserrat Isola vulcanica delle Piccole Antille, (98 km2, ca. 12.000 ab.) appartenente alle isole Leeward. Il capoluogo è Plymouth. Le principali risorse sono l'agricoltura (cotone, canna da zucchero, banane), l'allevamento, la pesca e il turismo. Il 20 agosto 1997 l'isola venne scossa dal risveglio del vulcano che inondò di cenere l'atmosfera, minacciando l'abitabilità dell'isola e la stessa sopravvivenza su di essa. 
Montù Beccarìa Comune in provincia di Pavia (1.756 ab., CAP 27040, TEL. 0385). 
montuosità, sf. invar. L'essere montuoso. 
montuóso, agg. Pieno di monti, montagnoso. ~ montano. <> pianeggiante. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)