Enciclopedia

Morales, Cristóbal de (Siviglia ca. 1500-Malaga 1553) Compositore spagnolo. Autore di messe, mottetti, magnificat e lamentazioni. 
Morales, Luis de (Badajoz ca. 1520-1586) Pittore spagnolo. Tra le opere Vergine col Bambino (Madrid, Prado). 
moralìsmo, sm. Attitudine e comportamento da moralista. 
moralìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) 1 Chi ha tendenza a giudicare qualsiasi cosa sotto l'aspetto morale. ~ filosofo, censore. 2 Chi ostenta austerità morale. ~ censore. non aveva certo l'aria del moralista. 3 Scrittore, filosofo che affronta problemi morali. 
moralisticaménte, avv. In modo moralistico. 
moralìstico, agg. (pl. m.-ci) 1 Relativo ai moralisti, al moralismo. 
moralità, sf. L'essere conforme ai principi morali. ~ etica. <> immoralità. 
Moralità leggendarie Prosa di J. Laforgue (1887). 
moralizzàre, v. tr. Rendere conforme ai principi morali. ~ redimere. <> corrompere. 
moralizzatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, o chi moralizza. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)