Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Enciclopedia

Mosche, Le Dramma di J. P. Sartre (1943). 
moschèa, sf. Edificio di culto musulmano. La costruzione deriva dalla casa di Maometto a Medina ed era inizialmente costituita da un'ampia sala divisa in navate. Dopo la conquista di Costantinopoli, lo schema della costruzione fu modificato, trasformandosi nella moschea a chiosco, un edificio a pianta centrale, coperto da cupole e circondato da vari edifici. Gli elementi che caratterizzano una moschea sono i minareti, la nicchia che permette di conoscere la direzione di La Mecca e il pulpito. Centro della vita sociale islamica, è spesso sede di insegnamento religioso. 
moschèra, sf. Lenza per la pesca di trote, cavedani, vaironi e temoli. È costituita da più ami sui quali sono attaccate come esche delle mosche che vengono tenute a mezz'acqua o in superficie da galleggianti piombati. 
Moscheta, La Commedia del Ruzante (1529). 
moschettàre, v. tr. Sparare con un moschetto. 
moschettàta, sf. Colpo di moschetto. 
moschettatùra, sf. Insieme di piccole macchie nere o scure presenti sulle uova di alcuni uccelli e sul mantello dei cavalli. 
moschetterìa, sf. Scarica di moschetti. 
moschettièra, sf. Nell'abbigliamento, denominazione di un tipo di cappello (cappello alla moschettiera) a falde larghe usato da uomini e donne nel XVII sec. e di un tipo di guanti (guanti alla moschettiera) con ampi risvolti. 
moschettière, sm. 1 Soldato armato di moschetto. 2 Guardia del re di Francia, nei sec. XVI-XVII. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)