Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per provincia e giorno

Enciclopedia

olivetàni Membri di una congregazione benedettina che venne fondata nel 1313 a Monte Oliveto Maggiore, in provincia di Siena DA Patrizio Patrizi, Ambrogio Piccolomini e Bernardo Tolomei. 
olivéto, sm. Terreno piantato a olivi. 
Olivéto Cìtra Comune in provincia di Salerno (3.948 ab., CAP 84020, TEL. 0828). 
Olivéto Làrio Comune in provincia di Lecco (1.011 ab., CAP 22030, TEL. 031). 
Olivéto Lucàno Comune in provincia di Matera (762 ab., CAP 75010, TEL. 0835). 
olivétta, sf. Pezzo di legno di forma ovale usato per ornare tende o per allacciare alamari. 
Olivétta San Michèle Comune in provincia di Imperia (301 ab., CAP 18030, TEL. 0184). Centro agricolo (foraggi, uva da vino e olive), al confine con la Francia. 
Olivétti, Camìllo (Ivrea 1868-Biella 1943) Fondatore a Ivrea nel 1908 dell'omonimo gruppo industriale produttore di macchine da scrivere e, più recentemente, di elaboratori elettronici. 
Olìvi, mónte dégli Collina a est di Gerusalemme ai cui piedi è situato il giardino del Getsemani in cui Gesù pregò e fu arrestato prima di essere processato e crocifisso. Deve il nome ai suoi uliveti. 
Olìvi, Piètro di Giovànni (Sérignan 1248 ca-Narbona 1298) Nome italianizzato di Pierre de Jean Olieu, teologo francese. Frate francescano, sostenne l'interpretazione più rigorosa della povertà francescana, promossa dagli spirituali dei quali divenne il capo. Il suo pensiero filosofico e teologico si rifà a Sant'Agostino e, per la predicazione apocalittica, a Gioacchino da Fiore. Nel 1282 fu accusato di eresia e i suoi scritti furono messi al rogo da Giovanni XXII. Le opere principali sono Commento alle sentenze, Quaestiones de perfectione evangelica, Lectura super Apocalypsim

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)