Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

ovàia, sf. Detta anche ovario, è un organo pari dell'apparato genitale femminile, nel quale si sviluppano le cellule uovo. L'ovaia ha anche funzione di ghiandola a secrezione interna e produce l'estradiolo, un ormone estrogeno che influenza lo sviluppo dei caratteri sessuali secondari. Nel ciclo ovarico, quando l'uovo è maturo esce dal follicolo e penetra nella tuba uterina. Nell'ovaia resta una cicatrice detta corpo luteo, destinata a scomparire dopo pochi giorni se l'uovo non viene fecondato. Nella donna, a ogni ciclo mestruale (ventotto giorni) matura un solo follicolo. L'ovaia contiene alla nascita circa 50.000 uova e la funzione ovarica inizia con la prima mestruazione in età puberale (tra i dodici e i sedici anni), per terminare con la menopausa. 
ovàio, sm. Ovaia, organo femminile. 
ovaiòlo, agg. Di animale che depone uova. 
ovalbumìna, sf. Proteina secreta nell'ovidotto del pollo che costituisce la maggiore componente proteica dell'uovo. 
ovàle, agg. e sm. agg. Che ha forma di uovo. ~ bislungo. 
sm. 1 Forma del viso. 2 Curva piana regolare con figura simile a quella di un uovo. 
ovalizzàrsi, v. intr. pron. Subire un'ovalizzazione 
ovalizzazióne, sf. In un organo in moto alternativo usura non uguale degli elementi di guida. Si ha soprattutto nella parete dei cilindri dei motori endotermici. 
Ovamboland Territorio (517.000 ab.) del Namibia settentrionale, al confine con l'Angola. Capoluogo Ondangua. 
ovàrico, agg. (pl. m.-ci) Relativo all'ovaia. 
ovariectomìa, sf. Asportazione di una o di tutte e due le ovaie. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)