Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

phylum, sm. invar. Termine che serve a indicare nella classificazione zoologica un vasto aggruppamento, mentre in quella botanica è una categoria sistematica compresa tra la divisione e la classe. 
physique du rôle, loc. sost. m. invar. Aspetto esteriore adatto alla parte che uno interpreta, a una professione, situazione e simili. 
phyteuma, sm. invar. Genere di piante erbacee perenni con capolini o spighe terminali a fiori rossi, azzurri o bianchi. Appartiene alla famiglia delle Campanulacee. 

 
indice      
PI Sigla di Pubblica Istruzione. 
pia màdre, sf. Sottile membrana che avvolge il cervello e il midollo, seguendone intimamente tutti i solchi e le circonvoluzioni. Propriamente è la più interna delle tre meningi, con la dura madre e l'aracnoide. 
piacènte, agg. Che piace, avvenente. ~ attraente, desiderabile, seducente. <> disgustoso, repellente, ripugnante. 
Piacentìni, Marcèllo (Roma 1881-1960) Architetto. Tra le opere il cinema Corso a Roma (1915-1917), il palazzo di Giustizia di Messina (1928) e il palazzo di Giustizia di Milano (1933-1940). 
piacentìno agg. Relativo a Piacenza e ai suoi abitanti. 
sm. 1 Abitante o nativo di Piacenza. 2 Denominazione di tutta la regione di Piacenza. 
Piacènza Città (103.000 ab., CAP 29100, TEL. 0523) capoluogo di provincia dell'Emilia-Romagna, situata sulla riva destra del Po. Zona abitata già in tempi preistorici, fu colonia romana dal 218 a. C., con il nome di Placentia; in seguito passò sotto il dominio di goti, bizantini, longobardi e franchi. Nell'XI sec. divenne libero comune e aderì, con la lega lombarda, alla lotta contro Barbarossa. In seguito passò alle signorie di Visconti e Sforza (fra il XIV e il XV sec.) e poi alla chiesa. Nel 1545 entrò a far parte del ducato di Parma e Piacenza. Infine, nel 1860 entrò nel regno di Sardegna. La città è un importante centro per il commercio dei prodotti agricoli e dell'allevamento, con attività industriali diversificate (settore alimentare, tessile, chimico, cartario ecc.). Le chiese e i monumenti principali sono Sant'Antonino (XI sec.), la chiesa della Madonna della Campagna (1528), il palazzo del Comune (1281), il palazzo Farnese (1558), le statue equestri dei Farnese (1620). 
Provincia di Piacenza 
(2.589 km2, 270.000 ab.) Il territorio si estende dal Po alla formazione montano-collinare dell'Appennino Piacentino. L'agricoltura è quella tipica della pianura padana (frumento e mais) e della collina (vite). Praticato l'allevamento, soprattutto quello suino (salumi). Sono presenti industrie chimiche, alimentari e tessili. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)