Enciclopedia

Piacere dell'onestà, Il Dramma di L. Pirandello (1917). 
Piacere, Il Romanzo di G. D'Annunzio (1889). Ambientato a Roma, il libro ha per protagonista il conte Andrea Sperelli, un esteta simile al Dorian Gray descritto da Oscar Wilde, convinto che occorra fare della propria vita un'opera d'arte. Poeta, pittore e musicista dilettante, proveniente da una famiglia di artisti, Andrea è diviso tra due immagini femminili: Elena Muti, la donna fatale, e Maria Ferres, la donna pura. In realtà l'esteta cerca in quest'ultima una sostituta di Elena. Finirà per tradirsi. Abbandonato da Maria resterà solo. Il protagonista possiede alcuni tratti dello stesso autore come la ricerca della mondanità e dell'erotismo, perciò la crisi di Andrea rappresenta la crisi mediata dall'estetismo di D'Annunzio. 
Piacere, Il<***> 
Film commedia, francese (1951). Regia di Max Ophls. Interpreti: Claude Dauphin, Gaby Morlay, Madeleine Renaud. Titolo originale: Le plaisir<***> 
piacévole, agg. Che può piacere, capace di attrarre. ~ desiderabile, gradevole. <> spiacevole, disgustoso. 
piacevolézza, sf. L'essere piacevole. 
Piacevoli e ridicolose semplicità di Bertoldino, figliuolo del già astuto Bertoldo, Le Racconto di G. C. Croce (1608). 
Piacevoli notti, Le Novella di G. F. Straparola (1550-1553). 
piaciménto, sm. Gradimento, volontà. 
piàda, sf. Sottile focaccia azzima tipica della Romagna. 
Piàdena Comune in provincia di Cremona (3.623 ab., CAP 26034, TEL. 0375). 
piadìna, sf. Piada. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)