Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

pointillisme, sm. invar. Tecnica pittorica che venne iniziata da Paul Signac e Georges Seurat dal 1884 consistente nel formare le immagini utilizzando piccole pennellate di colore puro. Il pointillisme è un altro modo in cui è stato denominato, più impropriamente, il neoimpressionismo o divisionismo. 
Poirier, Anne (Marsiglia 1942-) Artista e scenografa. Ha studiato alla Scuola Nazionale Superiore di Arti Decorative di Parigi. Moglie di Patrick Poirier, ha realizzato insieme al marito progetti visivi multimediali di grande suggestione (Villa Medici a Roma, 1970; Villa di Celle presso Prato, 1982; mostra Memoria Mundi a Roma, 1991). 
Poirìno Comune in provincia di Torino (8.750 ab., CAP 10046, TEL. 011). 
pois, sm. invar. Pallino stampato su stoffa. 
poise, sm. invar. Unità di viscosità dinamica del sistema CGS, pari a 1 dine·s/cm2
Poiseuille, Jean-Louis (Parigi 1799-1869) Medico francese. Compì importanti studi sulla circolazione sanguigna e ne trasse la legge del moto dei fluidi nei tubi capillari. 
Poisson, Siméon Denis (Pithiviers 1781-Parigi 1840) Matematico e fisico francese allievo di P. S. Laplace, si occupò di varie branche della matematica e della fisica, fra cui l'elettrostatica, il magnetismo (Memorie sul magnetismo, 1824), la meccanica analitica (Trattato di meccanica, 1833), la dinamica dei solidi. 
Distribuzione di Poisson 
Distribuzione statistica che quantifica le probabilità che un evento si verifichi in n prove indipendenti, con n molto grande e la probabilità molto piccola. 
Equazione di Poisson 
Equazione differenziale a derivate parziali che rappresenta il potenziale di un campo elettrostatico ed è valida per ogni campo di forze coulombiano. 
Poitier, Sidney (Nassau, Bahama 1924-) Attore cinematografico statunitense. Interpretò Il seme della violenza (1955), La parete di fango (1958), Indovina chi viene a cena (1967) e Sulle tracce dell'assassino (1988). 
Poitiers Città (79.000 ab.) francese capoluogo del dipartimento di Vienne, nella zona del Poitou. Fu un importante centro dei galli, poi conquistata dai romani (Limonum), che ne fecero uno dei centri maggiori dell'Aquitania. Cadde più volte sotto il controllo inglese fra il XII e il XIV sec. e fu poi centro di conflitti religiosi. I monumenti comprendono alcuni resti romani, il duomo di stile gotico (XII-XIII sec.), le chiese di Santa Radegonda e Notre-Dame-la-Grande (costruite fra l'XI e il XIII sec.). 
Battaglie di Poitiers 
La prima battaglia di Poitiers fu combattuta tra le truppe di Carlo Martello e l'esercito arabo, nel 733; gli arabi vennero sconfitti e l'evento viene considerato come il momento in cui l'avanzata musulmana in occidente si arrestò. La seconda battaglia ebbe luogo nel 1536 e vide confrontarsi inglesi e francesi nel corso della guerra dei cent'anni, concludendosi con la sconfitta francese. 
Poitou Regione storica della Francia occidentale, il Poitou è compreso fra la costa atlantica, il Massiccio Centrale e il massiccio armoricano. Attualmente è diviso fra vari dipartimenti (Vendeé, Deux-Sèvres, Vienne, Charente-Maritime, Charente, Haute-Vienne). I primi insediamenti nella regione risalgono all'epoca preistorica; in seguito le popolazioni dei galli pittoni furono sconfitte dai romani. La regione cadde poi sotto il dominio inglese (nel XII sec.) ma venne riconquistata da Filippo Augusto; presa nuovamente dagli inglesi (XIV sec.), tornò definitivamente alla Francia al termine della guerra dei cent'anni. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)