Enciclopedia

polaròide, sm. Polarizzatore formato da un materiale trasparente costituito da cristalli microscopici orientati nello stesso modo. 
Polàveno Comune in provincia di Brescia (2.024 ab., CAP 25060, TEL. 030). 
pòlca, sf. Ballo a coppie di movimento rapido originario della Boemia. Si svolge facendo un passo ogni mezza battuta per tre mezze battute e un salto sulla quarta. Nata in Boemia nel 1830, ben presto conquistò il resto dell'Europa. Celebri polke furono quelle composte da Johann Strauss e Offenbach. Nella musica classica si ricordano le composizioni di Dvoràk (Polka op. 39 e Polka op. 53) e Smetana (nella Sposa venduta). 
Polcenìgo Comune in provincia di Pordenone (3.177 ab., CAP 33070, TEL. 0434). 
Polcèvera Comune (3.150 ab.) della provincia di Pordenone, in Friuli Venezia Giulia, situato in vicinanza delle sorgenti del fiume Livenza. 
pòlder, sm. invar. Area costiera bonificata, nei Paesi Bassi. 
pole position, loc. sost. f. invar. La posizione di prima file alla partenza di una corsa automobilistica. 
Pole, Reginald (Stourton Castle 1500-Lambeth 1558) Fratello del re Riccardo III, per via della sua opposizione alla riforma di Enrico VIII decise di trasferirsi in Italia, dove fu nominato cardinale (nel 1536). Quando Maria I Tudor salì al trono d'Inghilterra, decise di rientrare in patria, dove assunse la carica di arcivescovo di Canterbury e guidò la repressione contro i protestanti. 
polemàrco, sm. (pl.-chi) 1 Nell'antica Grecia, magistrato che aveva originariamente compiti militari. 2 Arconte ateniese. 
polèmica, sf. Controversia verbale o scritta. ~ confronto, contesa. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)